Basket, Scariolo lascia Milano: Mancati risultati, ci metto la faccia

Milano, 24 mag. (LaPresse) - Con una nota ufficiale, l'Olimpia Milano ha annunciato la separazione consensuale dall'allenatore Sergio Scariolo al termine del contratto in scadenza il 30 giugno 2013. Una decisione attesa, dopo la clamorosa eliminazione nel primo turno dei playoff contro la Montepaschi Siena in gara 7 giocata in casa. In due anni da capoallenatore dell'Olimpia, Scariolo ha avuto un record di 41-23 in regular season, 10-9 nei playoffs e 51-32 totale; in Eurolega il bilancio è stato di 10-19. Sotto la sua guida l'Olimpia ha giocato la finale scudetto del 2012 e nel 2011/12 le Top 16 di Eurolega. In Coppa Italia ha giocato la semifinale del 2012.

Sergio Scariolo dopo la decisione presa d'accordo con la società di non proseguire il rapporto in scadenza ha rilasciato una lunga dichiarazione: "Quest'anno non abbiamo raggiunto gli obiettivi fissati, e come ho sempre fatto, ci metto la faccia e mi assumo la responsabilità che il mio ruolo comporta. Non so se fosse possibile trovare altre motivazioni per convincere tutti a mettere sempre e comunque l'interesse della squadra davanti a quello individuale: posso assicurare che ci ho provato con tutte le mie forze, ma non ci sono riuscito. Come è evidente a chiunque sia in grado di giudicare con competenza e buona fede, anche le scelte tecniche su cosa fare e non fare in campo sono state fortemente condizionate da questa fragilità mentale, che non siamo mai riusciti a sconfiggere del tutto. E' quindi giusto che ci provi qualcun altro, utilizzando anche l'esperienza di quest'anno e dopo aver apportato le opportune correzioni all'organico".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata