Basket, playoff Nba: New York, Indiana, Memphis e Oklahoma al 2° turno

Boston (Massachusetts, Usa), 4 mag. (LaPresse/AP) - Non riesce ai Boston Celtics l'impresa di recuperare uno svantaggio di 3-0 contro i New York Knicks nella serie di primo turno dei playoff Nba. In gara 6 al Fleet Center di Boston, la franchigia della Grande Mela si impone per 88-80 chiudendo la serie sul 4-2. Con 21 punti, Carmelo Anthony trascina i Knicks alla qualificazione al secondo turno per la prima volta dal 2000. Erani ancora i tempi di Pat Ewing e Latrell Sprewell. Deludente Paul Pierce con 14 punti e 1/9 da tre, mentre Kevin Garnett chiude con 15 punti e 10 rimbalzi. Non bastano ai Celtics i 21 punti di Jeff Green e i 17 di Iman Shumpert, i biancoverdi di Doc Rivers erano riusciti a risalire da uno svantaggio di ben 26 punti fino a -4. Poi nel finale una tripla di Anthony e un altro gioco da 3 punti di J.R. Smith regalano la vittoria ai Kincks.

Nel prossimo turno i Knicks affronteranno gli Indiana Pacers, che hanno superato 81-73 gli Atlanta Hawks in gara 6 e chiuso la serie sul 4-2. George Hill e David West guidano i Pacers al successo con 21 punti a testa. Non è bastata una grande prova di coraggio agli Atlanta Hawks, capaci di una furiosa rimonta nel quarto periodo, prima di arrendersi alla coppia Hill-West. Per i padroni di casa 17 punti e 11 rimbalzi di Roy Hibbert. Per completare il quadro del secondo turno dei playoff a Est bisogna attendere la decisiva gara 7 tra i Brooklyn Nets e i Chicago Bulls di Marco Belinelli in programma domani. Si completa il quadro del secondo turno ad Ovest, invece, con le vittorie di Oklahoma e Memphis. I Thunder si impongono 103-94 in gara 6 in casa degli Houston Rockets e chiudono la serie sul 4-2. Il solito Kevin Durant trascina i suoi alla vittoria con 27 punti, 25 quelli della guardia Kevin Martin.

Oklahoma supera il primo turno di playoff per il terzo anno di fila, mentre i Rockets non riescono nell'impresa di forzare la serie a gara 7 dopo uno svantaggio di 3-0. Non bastano ai texani i 26 punti dell'ex di turno James Harden. Nella semifinale di Conference, i Thunder affronteranno i Memphis Grizzlies che hanno superato 118-105 i Los Angeles Clippers in gara 6 e chiuso a loro volta la serie sul 4-2. Ribaltato il pronostico iniziale, che vedeva Los Angeles con il vantaggio del fattore campo. Mike Conley e Zach Randolph guidano i Grizzlies al successo con 23 punti a testa, ma sono ben 7 i giocatori in doppia cifra. Memphis diventa la 10/a squadra nella storia Nba a vincere una serie di play off rimontando da uno svantaggio iniziale di 0-2. Senza l'infortunato Blake Griffin, non bastano ai Clippers i 30 punti del panchinaro Matt Barnes. Chris Paul chiude con 28 punti, ma si fa espellere a 2'29" dalla fine per un accenno di rissa.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata