Basket, Nba: tutti sconfitti Belinelli, Bargnani e Gallinari. Ok Cavs e Warriors, perde Atlanta

New York (Usa), 21 feb. (LaPresse) - Notte amara per i tre giocatori italiani che giocano nella Nba. Marco Belinelli e i suoi San Antonio Spurs escono sconfitti nel big match della costa Ovest contro i Golden State Warriors per 110-99. Stephen Curry firma 25 punti, 11 assist e 4 recuperi, mentre Klay Thompson contribuisce con 20 punti. Belinelli gioca 19 minuti e realizza 9 punti, con 4/8 dal campo e serve 2 assist. Leonard e Baynes sono i migliori di San Antonio con 12 punti a testa, serata opaca invece per le due star Tim Duncan e Tony Parker.

Serata di magra anche per Andrea Bargnani e i New York Knicks, travolti in casa 111-87 dai Miami Heat privi di Chris Bosh. Il Mago chiude con 11 punti e 6 rimbalzi in 24 minuti di gioco. Napier trascina Miami alla vittoria con 18 punti, non bastano a New York i 19 di Galloway. Sconfitti anche i Danver Nuggets di Danilo Gallinari, 89-81 in casa dei Milwaukee Bucks. La 26enne ala milanese gioca 36 minuti e chiude con 10 punti, ma solo 3/12 al tiro, 5 rimbalzi e 4 recuperi. Middleton guida i Bucks al successo con 15 punti, non bastano a Denver i 19 di Chandler. Nelle altre gare della notte da segnalare la sconfitta casalinga degli Atlanta Hawks contro i Toronto Raptors per 105-80. A trascinare i canadesi Louis Williams con 26 punti, 4 rimbalzi e 4 recuperi) e DeMar DeRozan con 21 punti e 8 rimbalzi. LeBron James segna 28 punti in 25 minuti e Kyrie Irving ne aggiunge 25 nella vittoria dei Cleveland Cavs per 127-89 sui Washington Wizards.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata