Basket, Nba: San Antonio e Belinelli inarrestabili, New Orleans vede i playoff

Los Angeles (California, Usa), 8 apr. (LaPresse) - I San Antonio Spurs di Marco Belinelli non si fermano più. La franchigia texana ha travolto nella notte gli Oklahoma City Thunder in trasferta per 113-88 grazie ai 26 punti di Kawhi Leonard. Belinelli ha segnato 12 punti con 6/12 al tiro in venticinque minuti sul parquet. Per San Antonio è l'ottava vittoria consecutiva, Duncan e compagni sono ora a solo una partita e mezza di distacco in classifica dagli Houston Rockets per il secondo posto ad Ovest. Non sono bastati i 17 punti del solito Russell Westbrook ad Oklahoma per evitare la quarta sconfitta di fila, Thunder che rischiano di restare clamorosamente fuori dalla postseason. L'ottavo posto ad Ovest è infatti occupato ora dai New Orleans Pelicans che hanno battuto i Golden State Warriors 103-100 con 29 punti di Anthony Davis. New Orleans ha ora mezza partita di vantaggio su Oklahoma a quattro gare dalle fine della regulas season.

Proprio grazie alla sconfitta di Oklahoma, i Dallas Mavericks hanno staccato il pass per i playoff ad Ovest senza giocare. Sempre nella Western Conference, i Sacramento Kings hanno superato Minnesota 116-111 con 33 punti di Rudy Gay. Inutili i 37 di Kevin Martin per i Twolves, entrambe sono ormai fuori dai playoff. I Los Angeles Clippers hanno consolidato il quinto posto ad Ovest vincendo il derby con i Lakers 105-100 grazie ai 27 punti di Blake Griffin e J.J. Raddicks. Paul e compagni hanno vinto tutti e quattro i derby stagionali contro i cugini gialloviola a cui non bastano i 20 punti di Clarkson. Ad Est, gli Atlanta Hawks hanno affondato i Phoenix Suns 96-69 con 16 punti del trio composto da Muscala, Teague e Carroll. La franchigia della Georgia si conferma prima forza ad Est stabilendo anche il nuovo record di squadra per numero di vittoria in regular season con 58. Grazie ai 28 punti di Goran Dragic, i Miami Heat hannop battuto i Charlotte Hornets 105-100 e continuano nella loro rincorsa per l'ottavo posto nella Eastern Conference che vale i playoff. Sarà lotta fino all'ultimo tra Miami, Indiana, Brooklyn e Boston per gli ultimi due posti, con Nets e Celtics per il momento in vantaggio su Heat e Pacers.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata