Basket, Nba: James torna a Miami ma Cleveland viene sconfitta, Chicago e Clippers ok

Miami (Florida, Usa), 26 dic. (LaPresse/AP) - LeBron James e i suoi Cleveland escono sconfitti nel giorno del ritorno del 'Prescelto' nella sua ex squadra, Miami. Gli Heat infatti la spuntano 101-91 grazie a una strepitosa prova di Dwyane Wade, miglior realizzatore con 31 punti (di cui 24 nel primo tempo), 5 assist e 5 rimbalzi. Ottimo il contributo anche di Luol Deng con 25 punti e 8 rimbalzi, ma nel concitato finale sono 5 punti consecutivi di Danny Granger (che chiuderà con 9 punti) a valere l'allungo decisivo. Ai Cavaliers non bastano così i 30 punti di James ed i 25 di Kyrie Irving.

Nelle altre due gare disputate i Clippers superano 100-85 Golden State, al secondo ko di fila allo Staples Center in tre giorni. Jamal Crawford con 24 punti (di cui 12 nell'ultimo quarto) e Chris Paul con 22 punti trascinano Los Angeles. I Warriors, alla terza sconfitta nelle ultime cinque gare, si arrendono nonostante i 15 punti di Thompson ed i 14 di Curry. Se i Clippers sorridono lo stesso non si può dire per i Lakers, che perdono 113-93 a Chicago. L'ex della serata, Pau Gasol, ha chiuso con 23 punti e 13 rimbalzi. Per Chicago ottime prove anche per Jimmy Butler (21 punti) e Derrick Rose (20 punti e 6 assist). Ai gialloviola, che hanno tenuto Kobe Bryant a riposto per la seconda partita di fila, non sono bastati i 19 punti di Wesley Johnson.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata