Basket, Nba: Golden State non si ferma più, Irving trascina Cleveland

New York (New York, Usa), 5 dic. (LaPresse) - Prosegue la striscia vincente di Golden State, che ottiene tra le mura amiche l'undicesimo successo consecutivo travolgendo New Orleans 112-85. I Warriors, trascinati dai 23 punti di Klay Thompson e dai 19 con 11 assist di Steph Curry, accelerano nel secondo quarto e mettono in ghiaccio la partita subito dopo l'intervallo, portandosi sul +20. Ai Pelicans non basta la doppia doppia di Anthony Davis con 30 punti e 15 rimbalzi. Successo interno anche per Portland, che supera 88-82 Indiana grazie ai 23 punti di Lillard e alla doppia doppia di Aldridge (18 punti e 18 rimbalzi). I Trail Blazers scappano nel secondo quarto con un parziale di 11-0, ma i Pacers con Stuckey (16 punti) e Hibbert si rifanno sotto nel finale ma troppo tardi per riaprire la partita.

E' Kyrie Irving il protagonista assoluto al Madison Square Garden nella sfida tra New York e Cleveland. Il play-guardia dei Cavaliers ruba la scena a LeBron James segnando 37 punti e realizzando il canestro decisivo nel successo degli ospiti (90-87) sugli Knicks, ancora privi dell'infortunato Andrea Bargnani. Il 'Prescelto' si 'limita' a una doppia doppia con 19 punti e 12 rimbalzi. Dall'altra parte non bastano i 20 punti di Hardaway ed i 18 di Stoudamire, uniti alla prova deludente di Carmelo Anthony, che si ferma a 9 punti.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata