Basket, Nba: Cleveland batte Indiana, vincono Clippers e Rockets

Cleveland (Ohio, Usa), 30 nov. (LaPresse) - Notte Nba senza italiani in campo. Grazie al season high di Kevon Love con 28 punti e 10 rimbalzi, i Cleveland Cavaliers superano 109-97 gli Indiana Pacers. Kyrie Irving chiude con 24 punti, 10 rimbalzi e 5 assist mentre LeBron James si 'limita' a 19 punti per la terza vittoria consecutiva della squadra di coach David Blatt che torna così ad avere un record positivo di 8 vinte e 7 perse. Ad Ovest facile vittoria dei Los Angeles Clippers per 112-96 ai danni degli Utah Jazz con 28 punti di Blake Griffin, 17 punti e 10 assist di Chris Paul. Nella quarta vittoria in fila dei Clippers anche 22 punti di Jamal Crawford, mentre ai Jazz non bastano i 30 punti di Gordon Hayward per evitare il quinto ko consecutivo. A Milwaukee, James Harden con 34 punti trascina gli Houston Rockets alla vittoria sui Bucks 117-103. Ai padroni di casa non bastano i 19 punti del rookie Jabari Parker e i 18 del turco Ersan Ilyasova.

Nelle altre partite della notte, da segnalare anche la vittoria dei Washington Wizards per 83-80 ai danni dii New Orleans con 24 punti e 13 rimbalzi di Marcin Gortat. Non bastano ai Pelicans i 30 punti e 13 rimbalzi del solito Anthony Davis per evitare la terza sconfitta di fila. A Philadelphia, Tyson Chandler con 20 punti e 13 rimbalzi trascina i Dallas Mavericks al successo 110-103. Per i derelitti 76ers è la 16/a sconfitta consecutiva, nuovo record di franchigia (il precedente 0-15 risaliva alla stagione 1972/73), non basta la tripla doppia di Michael Carter-Williams con 18 punti, 16 assist e 10 rimbalzi. Prossimi appuntamento per Phila le sfide ai campioni di San Antonio, Minnesota e Oklahoma, possibile quindi che arrivi il record assoluto di sconfitte inziali nella storia della Nba. Ad Atlanta, infine, Paul Millsap segna 18 punti nella facile vittoria degli Hawks per 105-75 ai danni degli Charlotte Hornets.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata