Basket, Nba: Belinelli torna e San Antonio vince, Gallinari e Denver ko

Roma, 5 feb. (LaPresse) - Serata dai due volti per gli italiani impegnati in Nba. Chi sorride sicuramente è Marco Belinelli che, dopo aver saltato 11 gare a causa di un problema inguinale, torna in campo contribuendo alla vittoria dei suoi San Antonio Spurs 110-103 contro gli Orlando Magic. Il fuoriclasse emiliano parte dalla panchina segnando 11 minuti in 17' di gioco. Trascinatore dei campioni del mondo è il solito Tim Duncan autore di 26 punti e 10 rimbalzi. Prosegue invece il momento buio dei Denver Nuggets di Danilo Gallinari. La franchigia del Colorado, undici sconfitte nelle ultime dodici partite, si arrende sul campo dei Boston Celtics, vincitori per 104-100. Anche l'azzurro gioca una gara non eccelsa chiudendo con 7 punti ed altrettanti rimbalzi in 25' di gioco ma con 1 su 9 dal campo.

Nelle altra gare su tutto brilla l'ennesimo capolavoro di Stephen Curry che trascina i suoi Golden State Warriors alla vittoria in rimonta 128-114 sui Dallas Mavericks dopo che i texani avevano avuto anche 22 punti di vantaggio nel primo tempo (40-18). Curry chiude con 51 punti, massimo stagionale, 26 dei quali messi a segno nel terzo periodo. Il secondo protagonista di giornata invece è Russell Westbrook che con 45 punti permette agli Oklahoma City Thunder, sempre orfani dell'infortunato Kevin Durant, di battere 102-91 i New Orleans Pelicans.

Tornano a vincere gli Atlanta Hawks che battono 105-96 i Washington Wizards. Bene Jeff Teague con 26 punti ed Al Horford con 21. I primi della classe nella Eastern Conference arrivavano da un ko che aveva messo fine alla serie di 19 vittorie in fila.

I 24 punti di Jarrett Jack, invece, sono decisivi per la vittoria dei Brooklin Nets sui Toronto Raptors 109-93 così come i 30 di Kevin Martin nella vittoria al cardiopalma dei Minnesota Timbervolwes 102-101 sui Miami Heat con la formazione della Florida che sbaglia il tiro della vittoria nel finale con Norris Cole. A Milwaukee serve un overtime ai Bucks per battere 113-105 i Los Angeles Lakers. Alla fine decidono i 25 punti di Giannis Antetokounmpo, massimo in carriera. Il ritorno in campo di George Hill (20 punti) coincide con la vittoria di Indiana 114-109 su Detroit. I 27 di James Harden, dal canto loro, portano Houston al successo 101-90 sui Chicago Bulls. Arriva infine ad otto partite la striscia vincente dei Memphis Grizzlies dopo l'affermazione 100-90 sugli Utah Jazz.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata