Basket Nba, ancora un ko per i Denver Nuggets di Gallinari. Male anche Detroit

Roma, 13 nov. (LaPresse) - Ancora un ko per i Denver Nuggets di Danilo Gallinari. La franchigia del Colorado, una sola vittoria nelle prime sette gare stagionali, si arrende in casa ai Portland Trailbalzers che si impongono 130-113. L'azzurro mette a segno 9 punti con 4 rimbalzi in 15 minuti di impiego. Partita chiusa già all'intervallo (84-50) da parte degli ospiti trascinati dai 27 punti di Damian Lillard. Inutili per i padroni di casa i 32 di Ty Lawson. Non va meglio ai Detroit Pistons di Gigi Datome che assiste da spettatore al ko sul campo dei Washington Wizards che chiudono la pratica nel finale 107-103 con 27 punti ed 11 assist di John Wall. Niente da fare pure per i New York Knicks. Con Bargnani ancora ai box la squadra della Grande Mela cade in casa contro gli Orlando Magic. La franchigia della Florida sbanca il Madison Square Garden con i 28 punti, massimo in carriera, di Evan Fournier che rendono inutili i 27 di Carmelo Anthony.

Un grande Anthony Davis (25 punti, 12 rimbalzi e 6 stoppate) trascina i New Orleans Pelicans alla vittoria sui Los Angeles Lakers 109-102. Bene pure Tyreke Evans con 19. I 33 di Kobe Bryant con 10 su 28 dal campo non sono sufficienti agli ospiti per evitare la settima sconfitta in otto match disputati. Sul 'campo neutro' di Mexico City è la coppia James Harden-Dwight Howard, autori rispettivamente di 23 e 22 punti, a decidere il match fra Houston Rockets e Minnesota Timberwolves. Finisce 113-101 per i texani che salgono a 7-1, miglore record all'Ovest insieme a Memhpis. Sorride anche Indiana. I Pacers battono 81-75 i Miami Heat nonostante le assenze. Brilla Chris Copeland con 17 punti. Per gli Heat 20 di Dwayne Wade.

I 28 punti di Reggie Jackson sono invece cruciali per consentire agli Oklahoma City Thunder, ancora privi delle stelle Kevin Durant e Russell Westbrook, di sconfiggere 109-94 i Boston Celtics. Nelle file degli Atalnta Hawks invece è Paul Millsap il grande protagonista. L'ala chiude con 30 punti e 17 rimbalzi consentendo ai suoi di sconfggere 100-97 gli Utah Jazz. Per gli Hawks si tratta della terza vittoria consecutiva. Gioiscono infine pure i Phoenix Suns. Gerald Green entra dalla panchina e siglia 28 punti decisivi per la rimonta e la vittoria 112-104 sui Brooklin Nets che erano avanti 63-49 all'intervallo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata