Basket, Gallinari: l'Italia lavora bene, pronti per il preolimpico
Il Gallo carica l'ambiente azzurro e parla di "sensazioni positive"

 "Stiamo lavorando bene. Le sensazioni sono positive, siamo carichi e il gruppo è pronto per questa sfida". Parole di Danilo Gallinari, impegnato con la Nazionale azzurra di basket a preparare il torneo preolimpico di Torino. "Dopo Folgaria ci sono alcune cose da sistemare e vogliamo fare passi avanti ogni giorno tra Bologna e Biella per farci trovare pronti il 4 luglio a Torino", ha spiegato l'ala dei Nuggets. Quindi ha tracciato un confronto tra Messina e Pianigiani: "Sono due allenatori diversi ma alla fine contano i giocatori in campo e starà a noi dimostrare di meritare l'Olimpiade. Sentivo parlare di coach Messina già da quando lui allenava mio padre e mi pare che non sia cambiato molto nel suo modo di fare".
 

 Poi, sulle prossime avversarie: "Grecia e Croazia sulla carta sono le avversarie più temibili al Pre Olimpico ma non dobbiamo sottovalutare nessuno e tutte le gare avranno il loro grado di difficoltà. Per fare la differenza serve calma e controllo perché le qualità ci sono e giocando in casa bisogna gestire le emozioni". Il 'Gallo' ha poi parlato del trionfo di Cleveland in Nba: "Sono rimasto sorpreso dall'esito della finale: LeBron è stato incredibile contro i Golden State, squadra che quest'anno ha vinto tantissimo. Per Gentile in Nba penso sia il momento giusto e sono contento se farà il grande salto nel campionato più bello e più difficile del mondo".
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata