Basket, a Milano il big match contro Siena. Cantù inarrestabile

Torino , 13 nov. (LaPresse) - Nell'atteso posticipo della sesta giornata del campionato di basket, vittoria dell'Olimpia Milano sulla Mens Sana Siena 63-56. La squadra di Sergio Scariolo interrompe una serie di ko contro i campioni d'Italia che durava da ben cinque anni e si porta da sola al comando della classifica. In un Forum di Assago stracolmo, con tanti vip in tribuna tra cui il sindaco Pisapia e il presidente della Regione Formigoni, lo spettacolo non è mancato. Partita punto a punto, risolta nel finale grazie ad un paio di giocate difensive determinanti di Danilo Gallinari. La star dei Nuggets è anche il miglior marcatore dell'Olimpia con 15 punti, mentre ai senesi non bastano i 16 del solito McCalebb.

Travolgente vittoria della Bennet Cantù, 90-55 ai danni della Sidigas Avellino. La squadra di Andrea Trinchieri si conferma in un momento di forma smagliante. Campani travolti nonostante i soli due giocatori in doppia cifra. In compenso vanno a referto tutti e dodici i giocatori canturini. Migliori marcatori Lighty e Mazzarino con 15.

In una classica del campionato, la Virtus Bologna supera la Cimberio Varese 74-63. Per la compagine virtussima, 16 i punti di Terrel McIntyre ma 17 quelli del play Peppe Poeta. In casa veresina non bastano i 14 di Gabriele Ganeto.

Sofferta la vittoria della Benetton Treviso, 72-71 sul campo della neopromossa Casale Monferrato. Grande spettacolo nell'atteso derby tra i fratelli Stefano e Alessandro Gentile, figli del grande Nando. Nel testa a testa in famiglia ha la meglio Stefano che gioca a Casale con 23 punti, mentre Alessandro deve accontentarsi di 19 ma in compenso porta a casa i due punti. Casale Monferrato resta ancora a 0 punti in classifica.

La Virtus Roma festeggia il nuovo sponsor Acea con una vittoria, 85-78 ai danni di Cremona. Per i capitolini ottima partita di Clay Tucker autore di 23 punti, bene anche Gigi Datome con 19 e Andrea Crosariol con 17. In casa cremonese non bastano i 25 di Wafer.

Vittoria esterna dell'Angelico Bialla, 69-64 in casa di Montegranaro in un match valido per la sesta giornata del campionato di basket. Per i piemontesi, 23 punti per Miralles e 16 di Dragicevic. Non bastano ai marchgiani i 15 punti di Zoroski.

Prosegue, infine, la favola di Venezia, ripescata in serie A e dopo sei giornate proiettate nelle zone medio alte della classifica. La compagine lagunare si impone 86-72 contro Teramo grazie ai 17 punti di Tamar Slay e agli 11 di Szewczyk e Bowers 11. Non bastano ai teramani i 20 punti di Brandon Brown.

I risultati della sesta giornata del campionato di basket di serie A: Bennet Cantù-Sidigas Avellino 90-55; Virtus Bologna- Cimberio Varese 74-63; Virtus Roma- Vanoli Cremona 85-78; Umana Venezia-Teramo 86-71; Fabi Shoes Montegranaro-Angelico Biella 64-69; Casale Monferrato-Benetton Treviso 71-72; Olimpia Milano-Mens Sana Siena 63-56.

Questa la classifica del campionato di Serie A di basket maschile dopo gli incontri validi per la sesta giornata: Milano 10 punti, Avellino, Siena, Varese, Biella e Cantù 8, Caserta, Venezia, Virtus Bologna, Pesaro, Roma e Treviso 6, Sassari 4, Montegranaro, Teramo e Cremona 2, Casale Monferrato 0.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata