Nba, Stephen Curry torna ma Golden State perde ancora

Momento d'oro invece per i Toronto Raptors

Il rientro di Stephen Curry non basta ai campioni Nba di Golden State per risalire la china. A Detroit i Warriors incassano la quinta sconfitta in otto partite. Finisce 11-102 per i padroni di casa dei Pistons trascinati dai 26 punti di Balke Griffin. Curry chiude con 27 ma anche con sette palle perse ed il 33% (3/9) nel tiro dalla lunga distanza. "Non è stato il suo migliore incontro ma non sono per nulla preoccupato", le parole del coach dei Warriors, Steve Kerr.

Negli altri incontri da segnalare il momento d'oro dei Toronto Raptors. I canadesi, al momento la miglior franchigia come record (20-4) si impongono 106-95 sui Cleveland Cavaliers grazie ai 34 punti di Kawhi Leonard. Questi i risultati completi della notte Nba. Detroit-Golden State 111-102, Washington-Brooklin 102-88, Cleveland-Toronto 95-106, Houston-Chicago 121-105, Minnesota-Boston 109-118, Sacramento-Indiana 111-110.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata