Nba: cade Belinelli, James quinto miglior marcatore di sempre

L'azzurro perde con i suoi Spurs sul campo dei Phoenix Suns. Per LeBron 44 punti, 10 rimbalzi, 9 assist, 3 stoppate e 13/19 al tiro. Sono 31.425 punti in carriera, scavalcato il leggendario Wilt Chamberlain

Sono ben 11 le partite Nba disputate nella notte tra mercoledì 14 e giovedì 15, e le sorprese non sono mancate. Un solo italiano in campo, è Marco Belinelli sconfitto nettamente con i suoi San Antonio Spurs contro i Phoenix Suns 116-96. Per l'azzurro serata opaca con soli 10 punti, un rimbalzo e 3 assist in 25 minuti. Non bastano a San Antonio i 24 punti di DeRozan, Phoenix trascinata dai 27 di Warren. Protagonista assoluto della notte LeBron James, che trascina allo Staples Centre di Los Angeles i suoi Lakers alla vittoria sui Portland Trail Blazers 126-117. Il 'prescelto' sfiora la tripla doppia con 44 punti, 10 rimbalzi, 9 assist, 3 stoppate e 13/19 al tiro (salendo al quinto posto nella classifica dei marcatori all time della NBA con 31.425 punti, scavalcando il leggendario Wilt Chamberlain). Non basta a Portland un Damian Lillard da 31 punti, 8 rimbalzi e 11 assist.

Esordio amaro per Jimmy Butler con la maglia dei Philadelphia 76ers. Per l'ex Bulls e Wolves, la prima con la nuova franchigia regala una sconfitta contro la squadra della Florida che si impone 111-106. Il solito Nikola Vucevic trascina i Magic con 30 punti, non bastano ai Sixers i 19 di Joel Embiid. Restando ad Est, tornano al successo i Boston Celtics. Al TD Garden, infatti, i biancoverdi travolgono i Chicago Bulls 111-82 con ben 7 giocatori in doppia cifra. Jaylen Brown firma 18 punti e Kyrie Irving 17 nelle file dei Celtics, che dopo la lunga trasferta a Ovest tornano a correre. Sconfitta interna, invece, per i Toronto Raptors 104-106 contro i Detroit Pistons. Ai canadesi non basta un Kawhi Leonard da 26 punti e 9 rimbalzi. Blake Griffin trascina Detroit con 30 punti e 12 rimbalzi. Cadono anche i Milwaukee Bucks in casa contro i Memphis Grizzlies 113-116. Non basta il solito Giannis Antetokounmpo autore di 31 punti per i Bucks.

Nelle altre gare della notte, successo degli Oklahoma City Thunder in casa contro i derelitti New York Knicks 128-103, con 35 punti di Paul George. I Minnesota Timberwolves vincono 107-100 contro i New Orleans Pelicans con un Karl-Anthony Towns da 25 punti e 16 rimbalzi. Successi anche per i Miami Heat che passano 120-107 sul parquet dei Brooklyn Nets, e per i Washington Wizards ai danni dei Cleveland Cavaliers 119-95. Sorprendente, infine, la netta sconfitta degli Utah Jazz in casa dei Dallas Mavericks. I texani passeggiano per 118-68 grazie ai 19 punti di Barnes, i 14 di Barea e i 13 del rookie Doncic.

I risultati della notteOrlando Magic-Philadelphia 76ers 111-106, Washington Wizards-Cleveland Cavaliers 119-95, Boston Celtics-Chicago Bulls 111-82, Brooklyn Nets-Miami Heat 107-120,Toronto Raptors-Detroit Pistons 104-106, Milwaukee Bucks-Memphis Grizzlies 113-116, Minnesota Timberwolves-New Orleans Pelicans 107-100, Oklahoma City Thunder-New York Knicks 128-103, Dallas Mavericks-Utah Jazz 118-68, Phoenix Suns-San Antonio Spurs 116-96, Los Angeles Lakers-Portland Trail Blazers 126-117.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata