Nba: Golden State travolge New York, Toronto e Denver ok

Buon momento di Philadelphia, che supera 132-115 Washington e ottiene il quarto trionfo di fila. Cadono in casa gli Heat e Cleveland

Golden State passeggia su New York (122-95) grazie alle super prova di Thompson, che mette a referto 43 punti e trascina i campioni Nba al successo. Bene anche Kevin Durant, autore di 24 punti, mentre Curry si ferma a 14. Decisamente più sofferta l'affermazione di Denver a Miami (99-103). Ci pensa Jokic, miglior realizzatore con 29 punti e 10 assist, a siglare il canestro decisivo che stende gli Heat. A Est sorride anche Toronto, che regola 104-101 Atlanta guidata dai 31 punti e 6 assist di Leonard. Inutili per gli Hawks i 21 punti e 14 rimbalzi di Collins e i 20 di Lin (con 9 assist).

Prosegue il buon momento di Philadelphia, che supera 132-115 Washington ottenendo il quarto trionfo di fila. Ai Wizards non bastano i 28 punti di Beal, anche perché tra i 76/ers Shamet ruba per una notte la scena a Embiid e Butler, comunque autori di 20 punti, mettendone a referto 29. Bene anche Indiana, che passa a Cleveland 123-115. Sugli scudi Young e Bogdanovic, a segno rispettivamente con 26 e 23 punti. Phoenix infine sorprende Sacramento (115-111). I Kings si arrendono nonostante i 24 punti di Fox, mentre i Suns trovano il contributo fondamentale di Oubre, career high con 26 punti, a cui si aggiungono i 21 punti di Warren e i 17 di Ayton.

I risultati delle gare di regular season Nba - Cleveland Cavaliers-Indiana Pacers 115-123, Philadelphia 76/ers-Washington Wizards 132-115, Miami Heat-Denver Nuggets 99-103, Toronto Raptors-Atlanta Hawks 104-101, Oklahoma City Thunder-Minnesota Timberwolves 117-119, Phoenix Suns-Sacramento Kings 115-111, Golden State Warriors-New York Knicks 122-95, Los Angeles Clippers-Charlotte Hornets 128-109.

La classifica - A Est sono i Raptors (20-7) a dominare la classifica di Eastern, seguiti da Bucks (19-6), Pacers (21-6) e Sixers (19-6). Sempre più ultimi i Cavaliers (7-22). A Ovest i Nuggets (16-7) sono seguiti da Warriors (16-10) e Thunder (15-12). Ottavi i Lakers di James con 16 match vinti e 13 persi. 
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata