Nba: Oklahoma passa in casa Lakers, Phoenix ko con Philadelphia

I Thunder conquistano il settimo successo nelle ultime dieci partite. Terzo ko per i losangelini

Oklahoma passa allo Staples Center e i Lakers confermano il loro momento negativo. Nella notte Nba, i gialloviola si arrendono 100-107 sotto i colpi di George (37 punti) e Westbrook (14 punti, 16 rimbalzi e 10 assist). I Thunder conquistano il settimo successo nelle ultime dieci partite, ai losangelini, sempre privi di LeBron James, non bastano i 25 punti di Caldwell-Pope e i 17 punti di Ingram per evitare il terzo ko nelle ultime quattro. E' invece Embiid (42 punti e 18 rimbalzi) il mattatore del successo di Philadelphia su Phoenix (132-127). Nelle file dei 76ers, privi di Butler e Chandler, in evidenza anche Simmons con 29 punti e Redick con 27 punti. Ai Suns non sono sufficienti i 37 punti di Booker per completare la rimonta solo accarezzata. Hayward (35 punti, massimo stagionale) spinge Boston alla vittoria su Minnesota al TD Garden (115-102). I Timberwolves provano ad aggrapparsi ai 31 punti di Wiggins e i 28 di Towns. Negli altri incontri, successi interni per Washington (114-98 su Atlanta), Brooklyn (126-121 su New Orleans) e successi esterni per Dallas (122-84 a Charlotte), Miami (117-92 su Cleveland), Orlando (112-84 su Chicago) e Detroit (101-94 a Memphis). 

I risultati degli incontri di regular season Nba disputati nella notte italiana. Charlotte Hornets - Dallas Mavericks 84-122, Cleveland Cavaliers - Miami Heat 92-117, Washington Wizards - Atlanta Hawks 114-98, Brooklyn Nets - New Orleans Pelicans 126-121, Boston Celtics - Minnesota Timberwolves 115-102, Chicago Bulls - Orlando Magic 84-112, Memphis Grizzlies - Detroit Pistons 94-101, Phoenix Suns - Philadelphia 76ers 127-132, Los Angeles Lakers - Oklahoma City Thunder 100-107. 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata