Nba: Houston ok in casa Warriors, Spurs di Belinelli superano Toronto

L'italiano però non brilla e si ferma a 7 punti in 22 minuti

Houston espugna nel tempo supplementare Oakland nel big match della notte Nba. Golden State si arrende al termine di un match emozionante (134-135), il grande protagonista è Harden che firma una tripla doppia (44 punti, 10 rimbalzi e 15 assist) nonché del decisivo tiro da tre sul suono della sirena. Nelle file dei Rockets, al sesto successo consecutivo, in evidenza anche Capela (29 punti e 21 rimbalzi). I Warriors si arrendono nonostante i 35 punti di Curry e i 26 punti di Durant.

Marco Belinelli non brilla ma San Antonio ha la meglio su Toronto (125-107). A spingere gli Spurs contro la sua ex squadra DeRozan (21 punti, 14 rimbalzi e 11 assist), bene anche Aldridge (23 punti) e Forbes (20 punti), l'azzurro si ferma a 7 punti in 22'. Ai Raptors non sono sufficienti i 21 punti di Leonard, fischiatissimo dal suo ex pubblico di casa. Denver passa a Sacramento (117-113) con i colpi di Murray (26 punti e 13 rimbalzi) e Jokic (26 punti e 13 rimbalzi) e conquista la quarta vittoria consecutiva. I Kings provano ad aggrapparsi ai 29 punti di Hield

I risultati degli incontri di regular season Nba disputati nella notte italiana. San Antonio Spurs-Toronto Raptors 125-107; Sacramento Kings-Denver Nuggets 113-117; Golden State Warriors-Houston Rockets 134-135 dts.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata