James Harden
Nba, Golden State vince il derby californiano con i Lakers. Sempre bene Marco Belinelli

Assente LeBron tutto facile per i Warriors. Harden ne fa 43 nella vittoria dei Rockets con gli Utah Jazz. Stop per Philadelphia a Sacramento

I Milwaukee Bucks prendono il largo a Est, i Warriors battono facilmente i Lakers di nuovo orfani di LeBron James, Belinelli fa 17 punti (7 su 10 al tiro) nella vittoria degli Spurs sui Pelicans. Voncono Houston Rockets, Denver Nuggets, Los Angeles Clippers e Indiana Pacers in una notte Nba con poche sorprese (se si eccettua la sconfitta di Philadelphia a Sacramento) e un grande Luca Doncic che fa 35 punti nella vittoria di Dallas a Cleveland.

Molte partite (12) e molte vittorie esterne (7) nella notte.. Ecco i risultati: Los Angeles Clippers-Detroit Pistons 111-101 con 39 punti di Lou Williams (13 su 25 al tiro) e 15 di Scott per i Clippers, 29 di Reggie Jackson e 25 di Blake Griffin per Detroit. Charlotte Hornets-Chicago Bulls 125-118. Per Charlotte 37 ounti di Kemba Walker e 18 di Malik Monk. Per Chicago 33 di Bobby Portis e 30 del finlandese Lauri Markkanen.

Orlando Magic-Brooklyn Nets 102-89. Nikola Vucevic segna 24 punti per Orlando e Russell D'Angelo ne fa 23 per Brooklyn. Milwaukee Bucks-Washington Wizards 131-115. Vittoria esterna per la capolista a Est con 37 punti e 10 rimbalzi di Giannis Antetokounmpo e 21 di BrookLopez. Per i Wizards, 24 punti di Beal e 20 di Green.

Dallas Mavericks-Cleveland Cavaliers 111-98. Un fantastico Doncic (35 punti, 11 rimbalzi e 6 assist) guida i suoi alla vittoria esterna contro i derelitti Cavs. Harriso Barnes ne aggiunge 17. Dall'altra parte, 19 punti di Clarckson e 13 di Sexton. Indiana Pacers-Miami Heats 95-88. Anche qui vittoria esterna per Indiana con 31 punti di Bogdanovic (13 su 19 al tiro) e 20 di Collison. Per Miami ne mette 21 il veterano Wade e ne aggiunge 19 Whiteside.

San Antonio Spurs-New Orleans Pelicans 113-108. Buona vittoria casalinga per gli Spurs che tengono un ottimo ritmo. Aldridge fa 25 punti e poi ci sono Marco Belinelli con 17 in 23 minuti in campo e Rudy Gay anche lui con 17 ma in 29 minuti. Per New Orleans 25 punti di Frank Johnson. Golden State Warriors-Los Angeles Lakers 115-101. La sfida californiana perde parte del suo pepe all'annuncio che LeBron James non avrebbe giocato (affaticamento dopo il rientro dalla lunga assenza). Così ai Warriors bastano 28 punti di Thompson, 21 di Kevin Durant e appena 14 di Curry (più 18 di Cousins e 17 di Igoudala). Per Los Angeles 20 di Ingram e 13 di Kuzma.

Denver Nuggets-Minnesota Timberwolves 107-106. Preziosa vittoria esterna di Denver che regge il passo dei Warriors. Per Denver 22 punti di Beasley, 20 di Barton e 13 ma con 16 rimbalzi e 10 assist (tripla tripla) per Nikola Lokic. Per Minnesota 31 punti di Towns (12 rimbalzi e 7 assist) e 15 di Bayless. Atlanta Hawks-Phoenix Suns 118-112. Nello scontro tra perdenti vince Atlanta fuori casa a Phoenix. Per gli Hawks 35 punti e 16 rimbalzi di Collins e 27 di Young. Per i Suns ce ne sono 32 (8 rimbalzi e 10 assist) per Devin Booker e 25 per Jackson.

Houston Rockets-Utah Jazz 125-98. James Harden è il top di giornata con 43 punti e 12 rimbalzi (26 partite di seguito sopra i 30 punti. E' record) e Gerald Green ne aggiunge 25 nella facile vittoria esterna degli Houston Rockets. I Jazz hanno 26 punti da Mitchell.  Sacramento Kings-Philadelphia 76ers 115-108. Buona vittoria interna per i Kings sui 76ers sempre terzi a est. Per Phila, 29 punti a testa per Embiid (17 rimbalzi) e Butler e 22 di Simmons. Per Sacramento, 34 di Hield e 19 ciarscuno per Fox e Cauley-Stein.

In classifica, a Est Milwaukee al comando con il miglior record della Lega (38 vittorie e 13 sconfitte), seguono Toronto (37-16) e Philadelphia (34-19). A Ovest guidano Denver Nuggets e Golden State (37-15) davanti a Oklahoma (33-18). Gli Spurs (32-22) sono quinti e i (29-24) ottavi. 

 

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata