Nba, Gallinari e Clippers ok, Lakers ko contro Minnesota

Licenziato il coach dei Timberwolves Thibodeau nonostante la vittoria contro la squadra di Los Angeles

Sette le partite disputate nella notte Nba, con un solo italiano impegnato in campo. Vincono i Los Angeles Clippers di Danilo Gallinari, che si impongono 106-96 contro gli Orlando Magic. Protagonista di una serata difficile al tiro, Gallinari mette a referto 13 punti, con 5 rimbalzi, 2 assist ma 2/10 da tre punti e 5/15 totale dal campo. Clippers trascinati da Tobia Harris autore di 28 punti, non bastano ad Orlando i 16 punti, 24 rimbalzi ed 8 assist di Nikola Vucevic. La notizia della notte Nba, però, è il licenziamento di Tom Thibodeau come coach e presidente dei Minnesota Timberwolves dopo quasi tre anni. Non è bastata la vittoria sui Los Angeles Lakers 108-86 grazie ai 28 punti e 18 rimbalzi di Karl-Anthony Towns e ai 28 di Andrew Wiggins da punti. Serata da dimenticare per i Lakers, privi ancora dell'infortunato LeBron James.

I Toronto Raptors superano gli Indiana Pacers per 121-105 trascinati dai 23 punti dalla panchina di Norman Powell. Non basta la solita tripla doppia di Russell Westbrook (22 punti, 15 rimbalzi e 13 assist), invece, agli Oklahoma City Thunder per evitare la sconfitta contro i Washington Wizards per 116-98. Ospiti trascinati al successo dai 25 punti di Bradley Beal. Netto successo dei Brooklyn Nets sui Chicago Bulls per 117-100 grazie ai 28 punti di D'Angelo Russell, mentre gli Atlanta Hawks si impongono sui Miami Heat 106-82 grazie ai 19 punti di Trae Young. Da segnalare, infine, la sesta sconfitta consecutiva per i Phoenix Suns per 119-113 contro gli Charlotte Hornets, trascinati dai 29 punti di Kemba Walker e dai 20 punti dalla panchina di Tony Parker.

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata