Nba, grande Gallinari (28 punti). Ancora sconfitti i Warriors senza Curry

L'azzurro dei Clippers fa il suo (season high) e porta i Clippers al secondo posto a Ovest con Portland e Oklahoma. Californiani (senza Curry) ancora battuti. Kemba Walker ne fa 60

Grande nottata Nba per Danilo Gallinari: 28 punti (9 su 14 al tiro e 5 su 7 da tre) che è il suo "season high, nella vittoria dei Clippers (127-119) contro i Brooklyn Nets. Ma nelle dieci partite del sabato succedono molte cose. Se a Est i Toronto Raptors (122-83 per asfaltare i Chicago Bulls) continuano a dominare, a Ovest i Golden State Warriors, ancora senza Steph Curry, incappano nella terza sconfitta in quattro gare battuti (112-109) dai Dallas Mavericks. Ora hanno 12 vittorie e 5 sconfitte. Così, nella Western Conference, ben tre squadre si avvicinano alla vetta al punto di mettere qualche patema ai californiani di coach Steve Kerr: sono Portland, Oklahoma e, appunto, i Los Angeles Clippers, tutte con un record di 10 vittorie e 5 sconfitte. Subito dietro, Memphis (9-5) e Denver (10-6). Insomma, sei compagini in lotta per la testa della classifica. Non succedeva da anni (anche se il campionato è ancora giovane). Coach Kerr lo aveva detto: tutti i domìni, prima o poi, finiscono. Certo, con questi uomini, Golden State è ancora la squadra più attrezzata, ma basta un infortunio abbastanza importante come quello di Curry per renderla avvicinabile da molte altre.

E nella notte c'è un altro spaventoso "season high, quello di Kemba Walker (Charlotte Hornets, nella foto a destra) che segna 60 punti (nessun altro, finora così nella stagione) con un 21 su 34  al tiro (6 su 14 da 3) e 12 su 12 ai tiri liberi nella sconfitta con Philadelphia.

Ecco i risultati della notte Nba: Clippers-Nets 127-119 (Gallinari 28, Harris 27; Allen 24, Russell 23); 76ers-Hornets 122-119 (Emblid 33, Simmons 23; Kemba Walker 60, Lamb 20); Hawks-Pacers 89-97 (Linn 16, Bazemore 13; Bogdanovic 22, Collison 12); Lakers-Magics 117-130 (LeBron James 22, Stephenson 19; Vucevic 36, Augustin 22); Nuggets-Pelicans 115-125 (Jokic 25, Harris 24; Davis 40, Randle 21); Jazz-Celtics 98-86 (Mitchell 28, Rubio 20; Irving 20, Tatum 10); Raptors-Bulls 122-83 (Van Vleet 18, Green 17;  Balkeney 13, Holiday 12); Kings-Rockets 112-132 (Hield 23, Fox 19; Harden 34, Paul 24); Warriors-Mavericks 109-112  (Durant 32, Thompson 22; Doncic 24, Barnes 23); Thunders-Suns 110-100 (George 32, Adams 26; Warren 23, Ayton 21).

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata