Giannis Antetokounmpo esulta per la vittoria di Milwaukee
Nba, Curry ko, Warriors battuti. Gallinari non basta ai Clippers

Oklahoma City travolge in casa Houston. Vittoria di Boston contro i Suns

Golden State cade a sorpresa in casa contro Milwaukee 134-111 e perde per infortunio il suo leader Steph Curry, costretto a uscire nel terzo quarto per un problema muscolare. E' Giannis Antetokounmpo a trascinare i Bucks con 24 punti, 9 rimbalzi e 4 assist. Ottima anche la prova di Bledsoe con 26 punti e di Brogdon con 20 punti. Dall'altra parte non bastano i 24 punti di Thompson e i 17 di Durant. Nelle altre gare disputate i Clippers cadono in casa di Portland 116-105: non basta a Los Angeles il contributo di Danilo Gallinari di 20 punti (5/8 da tre e 5 rimbalzi) e di Williams (20 punti) per evitare la sconfitta. I Trail Blazers infatti trovano 45 punti complessivi della coppia Lillard-McCollum e centrano la sesta vittoria delle ultime sette partite.

Prosegue la striscia positiva anche di Oklahoma City, che travolge in casa Houston (98-80) e centra la settima vittoria consecutiva nonostante l'assenza di Westbrook. George guida i suoi con una gara da 20 punti, 11 rimbalzi e 6 assist, Adams aggiunge 19 punti. I Rockets pagano la serata negativa di Paul, autore di 10 punti, che vanificano i 19 punti di Harden. Infine, vittoria all'overtime di Boston in casa di Phoenix (116-109). Un sontuoso Irving da 39 punti e 7 rimbalzi vanifica l'ottima prova tra i Suns di Booker, autore di 38 punti, e Warren, che ne mette a referto 29.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata