Nba: Brooklyn da sogno, i Cavaliers la spuntano all'ultimo contro i Pacers

I Nets sono alla sesta vittoria consecutiva: a farne le spese stavolta sono i Lakers di Lebron James 115-110. Bene anche i Nuggets sui Mavericks

Continua l'ottimo momento di Brooklyn. Nella nottata Nba, i Nets superano i Lakers 115-110 al Barclays Center e conquistano la sesta vittoria consecutiva. Ai gialloviola non bastano i 36 punti di LeBron, conditi da 12 rimbalzi e 8 assist, a spingere i padroni di casa è l'ex Russel (22 punti, 13 assist e 3 rimbalzi). Nelle file dei losangelini in evidenza anche Ball (23 punti) e Kuzma (22 punti e 11 rimbalzi). Spicca poi la vittoria di Denver su Dallas (126-118): grandi protagonisti del successo dei Nuggets, che consolidano il primato in Western Conference, Jokic con 32 punti, più 16 rimbalzi e 4 assist, e Murray (22 punti, 15 assist e 7 rimbalzi). Ai Mavericks non sono sufficienti i 30 punti di Barnes e i 23 punti di Doncic. Indiana cade a sorpresa in casa, battuta da Cleveland 91-92: decisivo il canestro di Nance Jr. (15 punti e 16 rimbalzi il suo bottino complessivo). A Washington non bastano i 29 punti (conditi da 10 rimbalzi) di Beal per evitare la sconfitta in casa di Atlanta (118-110). Miglior realizzatore per gli Hawks Collins con 20 punti.

I risultati degli incontri - Indiana Pacers-Cleveland Cavaliers 91-92; Atlanta Hawks-Washington Wizards 118-110; Brooklyn Nets-Los Angeles Lakers 115-110; Denver Nuggets-Dallas Mavericks 126-118.

Classifica Easter e Western Conference - A Est primi ancora i Raptor con 13 vittorie e 5 sconfitte, seguiti dai Bucks (13-4), i Pacers (14-4), i Sixers (15-10) e i Celtics (13-6). Male i Cavaliers, terzultimi con 7-15. A Ovest primi i Nuggets con 13-4, crescono gli Warriors secondi in classifica con 11-6, i Thunder con 9-8 e i Lakers di LeBron James (12-8). 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata