Danilo Gallinari
Nba, bene Gallinari e Belinelli. Ma solo Danilo è vincente

Il milanese segna 23 punti per i Clippers che vincono a Memphis. Marco ne fa 21 per gli Spurs sconfitti di niente a Toronto con i fortissimi Raptors

Nove le partite della notte NBA, con entrambi gli italiani impegnati in campo. Il bilancio è stato di una vittoria e sconfitta, con Danilo Gallinari che ha trascinato i suoi Los Angeles Clippers alla vittoria per 112-106 sui Memphis Grizzlies sul loro campo. Grande prestazione del Gallo, autore di 23 punti ed 8 rimbalzi. Bene per i Clippers anche Montrezl Harrell, che chiude con 30 punti. A Memphis non basta la doppia doppia di Mike Conley (25 punti e 10 rimbalzi). Non è bastata, invece, una ottima prova di Marco Belinelli, ai San Antonio Spurs per evitare la sconfitta contro i Toronto Raptors per 120-117. Il Beli chiude con 21 punti e 6 rimbalzi. Toronto trascinata al successo dal grande ex Kawhi Leonard, che ha messo a referto 25 punti e 6 rimbalzi compreso il canestro decisivo nel finale.

Sempre ad Ovest, gli Oklahoma City Thunder superano gli Utah Jazz 148-147 grazie a un canestro ad un secondo dalla fine di Paul George, autore alla fine di 45 punti e 9 assist. Russell Westbrook sfiora una clamorosa tripla doppia, con 43 punti, 15 rimbalzi e 8 assist. A Utah, invece, non bastano i 38 punti di Donovan Mitchell e la doppia doppia di Rudy Gobert da 26 punti e 16 rimbalzi. Terza vittoria di fila per i Denver Nuggets, che tengono il passo dei Golden State Warriors battendo per 114-104 i Dallas Mavericks, privi di Luka Doncic. Isaiah Thomas è il migliore di Denver con 16 punti. Ad Est, gli Indiana Pacers si impongono 126-111 sui New Orleans Pelicans grazie ai 24 punti di Wesley Matthews e ai 20 di Bogdan Bogdanovic. Comoda vittoria anche per gli Charlotte Hornets sui Washington Wizards per 123-110. Per Charlotte il migliore è Kemba Walker con 27 punti e 11 rimbalzi, mentre a Washington non sono bastati i 46 di Bradley Beal.

Un Reggie Jackson da 32 punti trascina i Detroit Pistons per 125-122 sugli Atlanta Hawks. Successo anche per i Minnesota Timberwolves, che, nonostante l'assenza di Karl-Anthony Towns (coinvolto in un incidente stradale), superano 115-104 i New York Knicks con 20 punti di Derrick Rose. Successo a sorpresa, infine, dei Chicago Bulls, che superano 110-109 gli Orlando Magic con la doppia doppia del finlandese Lauri Markkanen con 25 punti e 11 rimbalzi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata