Stephe Curry (Golden State Warriors)
Nba, battaglia a Ovest: Denver aggancia Golden State in vetta

A poche gare dalla fine della regular season è ancora incerto il titolo della conference occidentale. I Warriors perdono con Minnesota e i Nuggets battono Oklahoma. Bene gli Utah Jazz

Serve l'ultimo secondo del supplementare per decidere la sfida tra Minnesota e Golden State. A spuntarla sono i Timberwolves (131-130), con i Warriors che vengono agganciati in vetta alla Western Conference Nba (quando mancano sette delle 82 gare della regular season) da DenverCurry (37 punti), Durant (23 punti e 12 rimbalzi) e Thompson (20 punti). A spingere i Nuggets, che chiudono con cinque giocatori in doppia cifra, Murray (27 punti e 9 assist) e Jokic (23 punti e 16 rimbalzi). Ai Thunder non bastano Westbroook (27 punti, 9 rimbalzi e 9 assist) e George (25 punti e 9 rimbalzi).

Prosegue l'ottimo momento di Utah, che regola Washington (128-124) trascinata dai colpi di Mitchell (35 punti) conquistando il quinto successo consecutivo. Vittoria casalinga anche per i Lakers, che battono Charlotte 129-115 con il fondamentale contributo di LeBron James (27 punti e 9 assist), Caldwell-Pope (25 punti) e Kuzma (20 punti). Passando ad Est, Boston supera Indiana (114-112) e si porta al quarto posto proprio a spese dei Pacers. Entrambe sono già sicure di un posto nei playoff. Grande protagonista della sfida Irving, autore di 30 punti, 5 assist e 2 rimbalzi nonché del canestro decisivo sulla sirena. Indiana prova ad aggrapparsi ai 27 punti di Bogdanovic ma non è sufficiente.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata