Basket, Nba: Toronto non si ferma, Lakers travolti a Denver

A sorpresa cadono i gialloviola, traditi da LeBron James. Vincono anche i Detroit Pistons, gli Atlanta Hawks e gli Indiana Pacers

Toronto consolida il primato ad Est. Nella notte Nba i canadesi espugnano Memphis (114-122) ottenendo la sesta vittoria consecutiva. Grande protagonista Lowry con 24 punti mentre i padroni di casa provano ad aggrapparsi a Gasol (27 punti) e Conley (20 punti). A sorpresa cadono in trasferta i Lakers, travolti dai colpi di Denver: i Nuggets si impongono 117-85 con il trio formato da Murray, Millsap e Beasley, autori di 20 punti a testa. Gialloviola 'traditi' da LeBron James, autore di appena 14 punti conditi da 7 rimbalzi e 2 assist.

Detroit conferma il momento positivo superando New York (115-108) nel segno di Griffin (30 punti) e conquistando la terza vittoria consecutiva. Ai Knicks non bastano i 24 punti, con 10 assist, del rookie Trier. Miami invece non si rialza: non basta un Richardson da 22 punti, arriva la sconfitta in casa contro Atlanta (113-115). Per gli Heat secondo stop consecutivo. Ko interno anche per Phoenix, sconfitto da Indiana (104-109) e sempre fanalino di coda in Western Conference. 

I risultati degli incontri: Detroit Pistons - New York Knicks 115-108, Miami Heat - Atlanta Hawks 113-115, Memphis Grizzlies - Toronto Raptors 114-122, Denver Nuggets - Los Angeles Lakers 117-85, Phoenix Suns - Indiana Pacers 104-109. 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata