Nba, Curry torna a volare: 51 punti i solo tre quarti. Toronto va

I Golden State Warriors strapazzano i Wizards e lasciano la loro stella in panchina per tutto l'ultimo quarto. Bene Belinelli (16 punti) ma gli Spurs perdono

Stephen Curry torna a volare: 51 punti (-3 dal suo record) in soli tre quarti di partita con 11 triple a segno (-2 dal suo record) nella vittoria dei Golden State Warriors (144-122) sui Washington Wizards. Kevin Durant aggiunge un trentello ed è più che sufficiente per rifinire il record di stagione a 4 vittorie e 1 sconfitta.

Marco Belinelli è tra i migliori dei suoi (16 punti in appena 20 minuti in campo) ma gli Spurs perdono abbastanza rovinosamente (116-96) contro gli Indiana Pacers e ora hanno 2 vittorie e due sconfitte. Continua la marcia dei Toronto Raptors (5 vittorie e nessuna sconfitta) che battono Minnesota 112-105.  Con loro (primi a Est) ci sono quattro squadre imbattute: Milwaukee Bucks (4-0), Detroit Pistons (3-0), Denver Nuggets (4-0, in testa a Ovest) e New Orleans Pelicans (3-0).

Ecco i risultati della notte. Milwaukee - Philadelphie 123 - 108, Golden State - Washington 144 - 122, San Antonio - Indiana 96 - 116, Miami - New York 110 - 87, Toronto - Minnesota 112 - 105, Phoenix - LA Lakers 113 - 131, Sacramento - Memphis 97 - 92, Chicago - Charlotte 112 - 110, Houston - Utah 89 - 100, Atlanta - Dallas 111 - 104, Cleveland - Brooklyn 86 - 102.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata