Nba, vincono gli Spurs di Belinelli. I Golden State sono ripartiti

Sette punti per Marco nella vittoria di San Antonio sui Boston Celtics. I Warriors al terzo successo di fila. Clippers sempre n testa a Ovest

Sette le gare disputate nella notte NBA, con un solo italiano in campo, Marco Belinelli che torna al successo con i suoi San Antonio Spurs. Terza vittoria consecutiva per i Golden State Warriors, successo scacciacrisi per i Boston Celtics. Ma il protagonista della serata è James Harden, autore di 54 punti nella sconfitta degli Houston Rockets a Washington. Ad Ovest, i San Antonio Spurs superano a fatica i Chicago Bulls 108-107. DeMar DeRozan trascina San Antonio con 21 punti, mentre Belinelli chiude con 7 punti e 5 assist in 24 minuti. Ai Bulls non bastano i 28 punti di Zach LaVine. Vittoria sofferta anche per i Golden State Warriors contro gli Orlando Magic per 116-110. Golden State trascinata dal solito Kevin Durant autore di 49 punti, mentre Klay Thompson ne mette a referto 29. Non bastano a Orlando i 30 punti con 12 rimbalzi di Nikola Vucinic e i 28 di Terrence Ross.

A Est, i Milwaukee Bucks cadono a sorpresa in casa degli Charlotte Hornets per 110-107, incassando la sesta sconfitta stagionale. Determinanti le prestazioni di Jerewy Lamb e Kemba Walker autori di 21 punti a testa in casa Hornets, mentre non basta ai Bucks il solito Giannis Antetokounmpo da 20 punti e 13 rimbalzi. Netta vittoria per gli Indiana Pacers sugli Utah Jazz per 121-88 grazie ai 21 punti di Doug McDermott e i 16 di Myles Turner, mentre Derrick Favors è il migliore dei Jazz con 13 punti. Tornano al successo i Boston Celtics che superano i New Orleans Pelicans con un netto 124-107. Kyrie Irving chiude con 26 punti e 10 assist, mentre Jayson Tatum e Al Horford contribuiscono con 20 punti a testa. Bene anche Marcus Morris con 19 punti e 11 rimbalzi. In casa Pelicans, il solito Anthony Davis firma una doppia doppia da 27 punti e 16 rimbalzi. Vittoria al supplementare dei Washington Wizards sugli Houston Rockets per 135-131. Ai texani non bastano i 54 punti di Harden e i 36 di Eric Gordon per evitare la terza sconfitta di fila. John Wall con 36 punti e 11 assist e Bradley Beal con 32 punti trascinano i Wizards al successo. Successo scontato, infine, per i Minnesota Timberlwolves in casa dei Cleveland Cavaliers per 102-95 grazie ai 24 punti di Robert Covington e ai 21 con 10 rimbalzi di Karl-Anthony Towns. Ai padroni di casa non bastano i 22 punti di Kyle Korver.

I risultati delle partite della notte: Charlotte Hornets-Milwaukee Bucks 110-107, Cleveland Cavaliers-Minnesota Timberwolves 95-102, Washington Wizards-Houston Rockets 135-131 (o.t.), Chicago Bulls-San Antonio Spurs 107-108, New Orleans Pelicans-Boston Celtics 101-124, Utah Jazz-Indiana Pacers 88-121, Golden State Warriors-Orlando Magic 116-110.

In classifica, a Est sono al comando i Toronto Raptors (17 vinte e 4 perse), secondo posto per i Milwaukee Bucks (14-6), seguono i Philadelphia 76ers (14-8). A ovest: sempre in testa i Los Angeles Clippers (13-6), risalgono i Golden State Warriors (15-7) seguiti dai Denver Nuggets (13-7)

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata