Nba, ancora sconfitti i Warriors. Battuti dagli Spurs di Belinelli

Cinque sconfitte nelle ultime sette gare per i Golden State

Gli Spurs di Marco Belinelli aggravano la crisi di Golden State. San Antonio si impone 104-92 sui Warriors all'AT&T Center, per l'azzurro il bottino finale è di 12 punti in 24', il miglior realizzatore dei padroni di casa è Aldridge (24 punti e 18 rimbalzi) seguito da DeRozan (20 punti). Agli ospiti, sempre privi di Curry, non bastano Durant (26 punti e 10 rimbalzi) e Thompson (25 punti) per evitare la terza sconfitta consecutiva, la quinta nelle ultime sette gare.

Successo esterno per i Lakers, che passano a Miami (97-113) trascinati dai 51 punti di LeBron James. Sorriso in trasferta anche per Portland, vittoriosa in casa di Washington (109-119) con il fondamentale contributo di Lillard (40 punti) e McCollum (25 punti): Trail Blazers in vetta ad Ovest. Negli altri incontri, Minnesota si inchina in casa a Memphis (87-100) e Orlando supera New York (131-117).

Ecco i risultati degli incontri nella notte italiana. Minnesota-Timberwolves-Memphis Grizzlies 87-100, Miami Heat-Los Angeles Lakers 97-113, Orlando Magic-New York Knicks 131-117, Washington Wizards-Portland Trail Blazers 109-119, San Antonio Spurs-Golden State Warriors 104-92.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata