Baseball, finali scudetto: Bologna fa il bis in gara 2

Vittoria 10-3 contro il ParmaClima e undicesimo titolo a un passo. Decisivo il terzo inning dove i giocatori di Frignani segnano 9 punti di fila. Martedì 4 settembre, alle 20:30, la diretta di gara 3 su LaPresse 

(Photo credits: PhotoBass)

 

Tutto in un inning. Dopo aver dominato gara 1, l'UnipolSai Bologna vince anche la seconda partita della serie per il titolo del baseball italiano contro il ParmaClima. Merito ancora una volta dell’attacco straordinario a disposizione di coach Daniele Frignani, capace di approfittare degli errori avversari nel terzo inning, segnando addirittura nove punti consecutivi per poi affidarsi ai lanci di Raul Rivero (6 IP, 6H, 0BB, 10K), solido come sempre sul monte di lancio. Una gara dominata che regala a Bologna tre match point per l’undicesimo scudetto della sua storia nonostante la serata no di Osman Marval, il miglior battitore del campionato, sostituito alla perfezione dai compagni. 

Troppo evidente la differenza con una Parma che ha resistito solo due innings grazie all’ottimo inizio di Ulfrido Garcia sul mound (4 IP, 12 H, 10 BB, 10K,) per poi arrendersi ai colpi dell’attacco avversario anche a causa di un paio di errori banali del catcher Frank Morejon. A basi piene il fuoricampo di Giuseppe Mazzanti ha regalato quattro punti a Bologna e demoralizzato i ducali che si sono visti sfilare davanti altri quattro avversari prima di fermare l’attacco record di Frignani (seconda miglior prestazione in stagione in un solo inning). Da quel momento la gara si è trasformata con i ducali consapevoli di avere ormai poche possibilità di rientrare in partita e i padroni di casa in totale controllo della gara. L’uno a uno del quarto periodo è stato l’unico sussulto della partita prima dell’ultimo inning quando, a giochi ormai ampiamente chiusi, il Parma ha segnato altri due punti per il 10-3 finale. 

Martedì 4 settembre, con la serie che si sposta in casa dei ducali, la squadra di coach Poma dovrà dimenticare le prime due gare e giocare una partita in stile semifinale contro Rimini se vuole avere qualche speranza di allungare la serie. Magari ripartendo dai lanci di Yomel Rivera, il migliore nella disfatta del Gianni Falchi con sei strike out, e ritrovando Erly Casanova, mancato terribilmente nei primi due round scudetto. Il pitcher cubano, pienamente recuperato, sarà la chiave di Parma per contenere l’attacco del Bologna e continuare a sognare lo scudetto.
 

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata