Barbara Berlusconi: Il nostro Messi vogliamo costruircelo in casa

Milano, 16 feb. (LaPresse) - "Noi non vogliamo acquistare Messi, vogliamo costruircelo". Così Barbara Berlusconi, in un'intervista al 'Mundo Deportivo', tracciando le prossime strategie del Milan a pochi giorni dalla grande sfida contro il Barcellona. "Stiamo rivoluzionando la squadra puntando sui giovani, sul modello del Barça. Vogliamo che i giovani arrivino alla prima squadra e che i giocatori crescano con i valori del Milan", spiega. "Abbiamo deciso di essere un club sostenibile dal punto di vista dei fair play finanziario, una squadra che non vinca solo in campo ma anche fuori. Il Milan - aggiunge Barbara Berlusconi - è destinato a vincere la sfida della modernità. Dev'essere strutturato per competere sui mercati internazionali, attrarre nuovi partner commerciali, mirare ai paesi emergenti, gestire il marchio a 360 gradi. Non possiamo dipendere solo dalle vittorie, ci interessano anche i valori del fair play, essere un club simbolo per la lotta al razzismo".

A proposito dell'ingaggio di Mario Balotelli, Barbara Berlusconi spiega che è stata un'operazione che "dimostra come il Milan può investire in un grande calciatore. Grazie alla profonda riorganizzazione del club, possiamo acquistare un giocatore di alto livello integrandolo a quelli che crescono in casa". Parole di elogio poi per la stella del Barcellona Leo Messi: "E' un grande esempio di professionalità e serietà nel lavoro", dice Barbara Berlusconi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata