Balotelli: Mourinho pensi al Real, non a me. Arbitri devono tutelarmi

Milano, 16 feb. (LaPresse) - "Mourinho ha detto che il vero dramma non è Balotelli al Milan, ma Zanetti? Ha ragione, ma dovrebbe pensare a vincere la Champions con il suo Real Madrid, non a parlare di me". E' lo sfogo di Mario Balotelli, al termine del successo dei rossoneri sul Parma. "Ora siamo terzi, ma ho sempre detto che l'obiettivo del Milan è puntare al primo posto - prosegue l'attaccante rossonero - anche se è quasi impossibile, non stare davanti all'Inter. Ora la sfida con il Barcellona sarà importante, io - aggiunge Balotelli - cercherò di dare il mio contributo, anche se fuori dal campo". SuperMario ha anche lanciato una stoccata all'arbitro. "Se si decide a fischiare i falli e ad ammonire, forse evito di uscire dalla partita con tutti questi graffi ogni volta, perché se li faccio io, dopo vengo sempre ammonito o espulso", ha detto l'attaccante rossonero, aggiungendo: "Se l'arbitro pensa di aver fatto bene, penso che deve riguardare un po' la partita".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata