Balotelli fa felice City ma Redknapp accusa: calcio in testa a Parker

Manchester (Regno Unito), 22 gen. (LaPresse) - Il Manchester City supera 3-2 Tottenham nel big match della 22esima giornata della Premier League inglese. Decide un rigore di 'Supermario' Balotelli al 94'. Dopo un primo tempo equilibrato, la squadra di Mancini sblocca il risultato al 56' con Nasri. Passano tre minuti e Lescott su assist di Dzeko firma il raddoppio. Partita che sembra finita, ma il Tottenham con grande determinazione riesce a riequlibrarla in soli cinque minuti. Al 60' segna Defoe, al 65' il pareggio di Bale. Nei minuti di recupero succede di tutto: Spurs vicinissimi al colpaccio di Defoe, sul capovolgimento di fronte Balotelli viene atterrato in area da Ledley King. Dagli undici metri è lo stesso attaccante italiano a firmare con freddezza il gol del 3-2 finale. In classifica il City si conferma capolista solitaria con 54 punti, il Tottenham è terzo a 46.

Al termine della gara il tecnico del Tottenham, Harry Redknapp, si è scagliato contro l'attaccante azzurro reo a suo dire di aver dato volontariamente un calcio in testa a Scott Parker. "Mi sembrava rigore - ha detto Redknapp a skysports.com - il problema è che chi lo ha calciato non avrebbe dovuto essere in campo".

L'episodio è successo all'83' della ripresa quando, dopo un contrasto, Balotelli ha colpito con una tacchettata, secondo Redknapp volontaria, Scott Parker. "Lo fa abbastanza spesso - ha spiegato - e non è giusto. Episodi come questo non dovrebbero succedere su un campo di calcio e l'arbitro avrebbe dovuto vederlo". "Gli ha dato un calcio di testa - ha concluso - ci sono le immagini televisive che tutti possono vedere. Nessuno può trovare delle scuse".

Il Manchester United risponde al successo del City espugnando l'Emitares Stadium dell'Arsenal. Grande protagonista della vittoria degli uomini di Alex Ferguson è Antonio Valencia. E' l'esterno dei Red Devils ad aprire le marcature al 46' del primo tempo di testa su assist di Ryan Giggs. Nella ripresa Van Persie dipinge un sinistro che non lascia scampo a Lindegaard e consegna all'Arsenal il pareggio. Ma a nove minuti dal termine ancora Valencia serve Wellbeck per il gol della vittoria dello United. Grazie a questa vittoria il Manchester sale a 51 punti, a -3 dal capolista Manchester City. Rimane fermo a quota 36 l'Arsenal, che conferma il momento di crisi incassando la terza sconfitta consecutiva: la zona Champions League per i Gunners si allontana.

Questa la classifica di Premier League dopo gli incontri della 22esima giornata: Manchester City 54 punti, Manchester United 51, Tottenham 46, Chelsea 41, Arsenal 36, Newcastle 36, Liverpool 35, Stoke 30, Norwich 29, Sunderland 27, Aston Villa 27, Fulham 26, Swansea 26, Everton 26, West Bromwich 25, Qpr 20, Bolton 19, Blackburn 18, Wolverhampton 18, Wigan 15.


© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata