Balotelli: A Liverpool per vincere, un errore tornare in Italia. Ma il Milan ringrazia Mario

Liverpool (Regno Unito), 25 ago. (LaPresse) - Mario Balotelli ha firmato il contratto con la sua nuova squadra, il Liverpool. Lo annuncia il club inglese su Twitter. "Il 24enne giocatore ha firmato un contratto a lungo termine con il Liverpool e diventa il nono acquisto del club in questa estate", si legge nel post. Lo stesso SuperMario ha commentato il suo arrivo nelle file dei Reds sulla sua pagina ufficiale: 'Ynma! Come on Liverpool!', questo il tweet del giocatore in arrivo dal Milan.

"Sono felice di essere tornato perché ho lasciato l'Inghilterra ed è stato un errore. Volevo andare in Italia, ma ho capito che era un errore", così Balotelli. Per l'attaccante, arrivato dal Milan, si tratta della seconda esperienza in Premier League dopo quella con il Manchester City. "Sono felice di essere qui, Liverpool è una delle migliori squadre in Inghilterra e qui c'è un buon calcio", le parole di 'SuperMario' affidate al sito dei Reds. "E' una grande squadra, con giocatori giovani ed è per questo che sono arrivato qui". Balotelli vestirà la maglia numero 45.

"Inizio sempre una competizione per vincerla. Vedremo. Voglio portare questa squadra alla Champions League". Balotelli mette in chiaro gli obiettivi. L'arrivo di SuperMario ad Anfield ha scatenato l'entusiasmo dei tifosi Reds: "Non me l'aspettavo perché ho sempre giocato contro il Liverpool", spiega il giocatore in un'intervista al sito del club inglese. "Ogni volta che ho giocato contro il Liverpool - sottolinea - i tifosi non erano buoni con me, ma questo è normale, è il calcio. Adesso che gioco per il Liverpool, vedo l'aspettativa delle persone. Il fatto che siano felici mi rende felice".

"Il calcio inglese - dice Balotelli - è generalmente il migliore, è un bel calcio". E prosegue: "Quando incontrerò la squadra ed inizierò ad allenarmi con loro e giocherò la mia prima partita, realizzerò di essere un giocatore del Liverpool. Per adesso, ho appena visto la città". In quanto alla scelta del numero che indosserà con i Reds, il 45, l'attaccante chiarisce: "Quando da giovane ho giocato le prime quattro partite con l'Inter, avevo il 45 perché i numeri per i giovani giocatori erano dal 35 al 50. L'ho scelto perché quattro più cinque fa nove e ho segnato in tutte e quattro le partite. Mi porta fortuna ed è per questo che ho sempre continuato a scegliere il 45". Quindi, Balotelli annuncia che stasera sarà in tribuna per assistere al match tra la sua ex squadra, il Manchester City, e quella attuale, il Liverpool: "Assisterò alla partita. Mi sarebbe piaciuto giocare ma non posso, farò il tifo".

IL MILAN: 'GRAZIE MARIO' -
"Siamo stati bene insieme, Mario. Noi siamo stati felici di averti qui ed è per questo che ti salutiamo e ti ringraziamo". Inizia così il messaggio che il Milan rivolge a Balotelli nel giorno in cui l'attaccante ha firmato con la sua nuova squadra. "In un anno e mezzo hai fatto tanto e bene: sei stato determinante per la qualificazione in Champions League del 2013 e nell'intera ultima stagione agonistica sei stato il nostro capo-cannoniere", scrive il club rossonero sul sito ufficiale. "Questo è quello che il tuo Milan pensa di te ed è questa l'occasione per confermartelo pubblicamente". Il Milan rievoca "tanti momenti: l'esordio pronti via e il gol contro l'Udinese, quel gol che non arrivava mai nel Maggio dell'anno scorso a San Siro contro il Torino, il gol decisivo di Siena, il grandissimo tiro di San Valentino quest'anno contro il Bologna proprio fra i cuori rossoneri nel nostro stadio". "Grazie di tutto, grazie per quello che hai fatto", scrive in conclusione il club rossonero. "Non solo: ti inviamo un affettuoso in bocca al lupo per la tua nuova avventura sportiva e professionale".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata