Avellino rimonta due gol e vince 3-2 sul Lanciano
Gli irpini ottengono la seconda vittoria di fila e lasciano le zone calde della classifica

Clamoroso successo dell'Avellino che, sotto 2-0 in avvio di ripresa, riesce a superare 3-2 la Virtus Lanciano ottenendo la seconda vittoria di fila e tirandosi monentaneamente fuori dalle zone calde della classifica. Sconfitta pesante invece per gli abruzzesi, rimasti in inferiorità numerica all'inizio del secondo tempo, che perdono la terza partita di fila e restano al penultimo posto a 4 lunghezze dalla zona playout. La partita si sblocca al 44' del primo tempo con un calcio di rigore trasformato da Piccolo per un intervento con il braccio di Nitriansky. Nella ripresa al 2' Aquilanti rimedia il secondo giallo dopo aver steso Trotta: Lanciano in dieci. Due minuti dopo però gli ospiti a sorpresa raddoppiano con un diagonale vincente di Di Francesco. L'Avellino non demorde e accorcia subito le distanze con tiro da fuori area di Arini che non lascia scampo a Casadei. Gli irpini si gettano in attacco e al 38' pareggiano i conti con una conclusione sotto l'incrocio di Tavano dopo una corta respinta della difesa avversaria. L'assedio dei padroni di casa prosegue e al 42' Castaldo sugli sviluppi di un calcio d'angolo segna di destro il 3-2. Nel finale in pieno recupero ci provano prima Crecco da un lato e poi Castaldo dall'altro, ma il risultato non cambia più.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata