Australian Open, Serena Williams ko nei quarti. Ok Federer e Murray

Melbourne (Australia), 23 gen. (LaPresse) - Clamorosa sorpresa agli Australian Open femminili, prima prova stagionale del Grande Slam. Serena Williams è stata eliminata nei quarti dalla giovane connazionale Sloane Stephens con il punteggio di 3-6, 7-5, 6-4. La 19enne di Plantation, residente a Coral Springs (Florida), si è imposta dopo 2 ore e 17 minuti di battaglia. Nella terza e decisiva partita Serena, testa di serie tre, era avanti 4-3 con un break di vantaggio, prima dei tre giochi consecutivi della giovane rivale che hanno deciso il match. La Stephens è la numero 29 del seeding e attuale numero 25 del ranking Wta. Prima di oggi il suo miglior risultati nei tornei dello Slam era il quarto turno al Roland Garros 2012. A Melbourne, lo scorso anno, si era fermata al secondo turno.

La Stephens potrebbe far parte della squadra statunitense che affronterà proprio l'Italia nel primo turno del World Group di Fed Cup in programma a Rimini il 9 e 10 febbraio. Nell'altro quarto giocato nella notte italiana Victoria Azarenka ha rispettato il pronostico battendo per 7-5, 6-1 la russa Svetlana Kuznetsova. Proprio la numero uno del mondo e campionessa in carica del torneo sarà la prossima avversaria della Stephens.

Nell'altra semifinale saranno invece di fronte Maria Sharapova, favorita numero due, che sin qui ha perso appena 9 game in cinque incontri, e la cinese Na Li, testa di serie numero 6. La russa e la cinese sono state finaliste rispettivamente nel 2012 e nel 2011.

Nel torneo maschile, Andy Murray si qualifica per le semifinali. Il campione scozzese, numero 3 del mondo, ha battuto nei quarti il francese Jeremy Chardy con il punteggio di 6-4, 6-1, 6-2 in 1 ora e 52 minuti. In semifinale Murray affronterà Roger Federer, che ha battuto Jo-Wilfried Tsonga in cinque set con il punteggio di 7-6 (4), 4-6, 7-6 (4), 3-6, 6-3 dopo 3 ore e 37 minuti di battaglia.

Il quattro volte vincitore a Melbourne, è sceso in campo senza aver perso mai un game di servizio in tutto il torneo, serie interrotta proprio da Tsonga con un break al sesto game. Lo svizzero si è aggiudicato primo e terzo set al tie-break, cedendo secondo e quarto al francese. Nella quinta e decisiva partita, Federer ha strappato il servizio a Tsonga nel quarto game e ha chiuso poi il match al quinto match point. Federer raggiunge le semifinali in Australia per il decimo anno di fila. "Lui ha giocato in modo molto aggressivo", ha detto Federer di Tsonga. "Amo amo queste partite thriller di quattro o cinque set e stasera sono stato protagonista di una di queste", ha aggiunto.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata