Atletica, Tamberi oro nel salto in alto a Europei di Amsterdam
Si è aggiudicato la vittoria con la misura di 2 metri e 32 centimetri

Gianmarco Tamberi ha vinto la medaglia d'oro nel salto in alto maschile ai Campionati Europei di atletica leggera di Amsterdam con la misura di 2 metri e 32 centimetri. L'azzurro proverà ora a saltare i 2 metri e 40.

Al marchigiano, campione del mondo indoor nel marzo scorso a Portland, bastano appena quattro salti, per superare gli avversari. L'azzurro ha poi fallito tre tentativo a 2.40. Dopo poco più di un'ora di gara, alle spalle degli azzurri si piazzano i britannici Robbie Grabarz e Chris Baker, il tedesco Eike Onnen anche lui bronzo, tutti a 2.29. "E stata una bella gara. Stavo molto bene fisicamente, sapevo che bastava 2.32. Avrei voluto saltare i 2.40 ma purtroppo un po' di tensione è calata. Ci ho provato con determinazione, mi dispiace perchè sono occasioni che non vanno sprecate", ha detto Tamberi. L'azzurro ha poi rivelato di aver avuto nei giorni scorsi dei problemi fisici alla schiena che lo hanno limitato.

Nelle altre gare del pomeriggio, da segnalre l'ottimo quarto posto della giovane Ayomide Folorunso nei 400 ostacoli donne con 55.50. Oro alla danese Sara Peteresen in 55.12 sulla polacca Joanna Linkiewicz in 55.33 e sulla svizzera Lea Sprunger in 55.41. Non c'è gloria, invece, per le staffette veloci. Nella 4x100 maschile Italia quinta in 38.69, tempo che non basta nemmeno per la qualificazione olimpica. Oro alla Gran Bretagna in 38.17. Nella 4x100 donne, Italia ottava in 43.57. Oro ancora alla Gran Bretagna in 42.45. Nel lancio del martello uomini, infine, Marco Lingua chiude con l'undicesimo posto fuori dalla finale.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata