Mondiali di Atletica, dalla marcia la prima medaglia azzurra. Tortu grande sui 100
Mondiali di Atletica, dalla marcia la prima medaglia azzurra. Tortu grande sui 100

Eleonora Giorgi bronzo nella 50 km di marcia. Il velocista chiude al settimo posto con 10''07 nella gara vinta dallo statunitense Coleman (9''76)

E' arrivata la prima medaglia per l'Italia ai Campionati Mondiali di atletica leggera in corso a Doha, in Qatar: Eleonora Anna Giorgi nella notte italiana ha conquistato il bronzo nella 50 km di marcia con il tempo di 4h29'13". Davanti a lei le due cinesi Liang Rui e Li Maocuo. Con questa diventano 44 le medaglie azzurre nella storia della manifestazione, la sedicesima nella marcia. "Per me questa medaglia ha un valore inestimabile, è qualcosa di grande, al termine di una stagione magica. La dedico a me stessa, per aver tenuto duro e aver creduto in questo sogno senza mai arrendermi", la soddisfazione di Giorgi.

Altro grande protagonista della giornata di ieri dei Mondiali per l'Italia è stato Filippo Tortu. Il 21enne velocità milanese ha conquistato la finale iridata sui 100 metri, primo italiano a riuscirci dopo l'impresa di Pavoni di 32 anni fa. Nell'ultimo atto poi Tortu ha chiuso al settimo posto con 10"07, miglior prestazione stagionale per lui. Oro allo statunitense Coleman (9.76), davanti all'immortale Justin Gatlin (USA, 9.89) e al canadese Andre De Grasse (9.90). Niente finale invece per l'altro nostro alfiere nei 100 metri: Marcell Jacobs eliminato in semifinale con un 10.20 peggiore del 10.07 del primo turno che aveva fatto sognare un po' tutti.

Qualificazione alla finale anche per il saltatore con l'asta Claudio Stecchi, che valica con grande sicurezza i 5,75 richiesti per il passaggio diretto del turno.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata