Astori rinnova per tre anni con il Cagliari ma andrà alla Roma, Lazio beffata

Cagliari, 23 lug. (LaPresse) - Davide Astori ha rinnovato il contratto con il Cagliari per tre stagioni ma nelle prossime ore diventerà un giocatore della Roma. L'annuncio del rinnovo è stato dato in conferenza stampa dal direttore sportivo rossoblù Francesco Marroccu: "Siamo molto orgogliosi, la ritengo una delle mie maggiori soddisfazioni professionali. Davide era in scadenza di contratto, il fatto che abbia voluto rinnovare dimostra grande fiducia nella nuova proprietà". Felice anche il difensore rossoblù: "Sono qui da sei anni, in Sardegna sono cresciuto e maturato. Ci tenevo a dimostrare la mia riconoscenza verso il Cagliari. Ringrazio il presidente Giulini: è una decisione che abbiamo preso insieme".

E' sfumata nel pomeriggio la trattativa tra Cagliari e Lazio per la cessione di Astori al club del biancoceleste. Lo ha annunciato il patron rossoblu Tommaso Giulini che dal ritiro dei sardi a Sappada ha dichiarato: "Abbiamo fatto una contro-offerta alla Lazio di 7 milioni, ferma e inderogabile. La Lazio, attraverso una telefonata del presidente Lotito al ds Marroccu ci ha fatto sapere che a quelle cifre non è interessato e detto di ritenerci liberi. Per me è una trattativa chiusa". Alla rottura con i biancocelesti ha fatto seguito l'accordo con la Roma sulla base di un prestito con diritto di riscatto.

Intanto terza amichevole e terza vittoria per il nuovo Cagliari di Zdenez, che a Sappada ha battuto l'Indonesia Under 23 per 2-0. Ha aperto le marcature una sfortunata autorete di Syaiful Indra al 44' su cross di Pisano, complice un'uscita a vuoto del portiere indonesiano. Nel secondo tempo Longo ha raddoppiato al 77' su cross di Loi dalla destra. Partita vivace, specie nei primi minuti e buon agonismo messo in mostra da entrambe le squadre. I rossoblù torneranno in campo domenica contro il Team Asiago in una gara che chiuderà il programma delle amichevoli a Sappada.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata