Asian Games, Coree unite, Palestina acclamata e videogiochi come sport
Via ai giochi con la cerimonia di apertura al Main Stadium. Allerta sicurezza: predisposto un sofisticato sistema di riconoscimento facciale e altre misure restrittive

I Giochi asiatici, cioè le olimpiadi di questa parte di mondo riverente e umidiccia, sono cominciati con la sontuosa cerimonia di apertura al Main Stadium di Gelora Bung Karno Senayan, poco distante dai grattacieli del distretto finanziario.

Cinquantacinque milioni di dollari sono stati spesi dal comitato organizzatore, presieduto dall'ex presidente interista Erick Thohir, per allestire uno spettacolo all'altezza delle aspettative, tra coreografie mozzafiato e misure di sicurezza davvero straordinarie. L'ultima è stata una espressa richiesta della delegazione giapponese: riconoscimento facciale 'random' degli spettatori. Un volto risulta poco affidabile? Bene: fotografia scattata attraverso un sistema di telecamere nascoste e immediato riscontro con un database internazionale che raccoglie i connotati di terroristi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata