Argentina, follia Mascherano: espulso dopo calci a barelliere

Quito (Ecuador), 12 giu. (LaPresse) - Follia di Javier Mascherano durante la partita tra Ecuador e Argentina, valida per le qualificazioni sudamericane ai Mondiali 2014. Il centrocampista argentino è stato espulso a un minuto dalla fine per aver scalciato violentamente un barelliere che lo stava portando fuori dal campo perchè infortunato. "Non sono un giocatore che fa polemiche, questo mi imbarazza. La verità è che ho sbagliato", ha dichiarato Mascherano ai media argentini dopo la partita. "La barella stava andando troppo veloce e stavo per cadere. Ho avvertito il barelliere che mi ha ignorato, ma la mia reazione non è giustificata", ha spiegato il mediano del Barcellona. Una scena non certo graticiante. "Uno è grande abbastanza per riconoscere i propri errori, mi veroggno molto per tutto ciò che è accaduto e mi rattrista. Spero che il mio errore non offuschi la buona immagine che ha lasciato la squadra", ha concluso Mascherano.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata