Andreazzoli: Roma deve dare il massimo contro il Parma

Roma, 16 mar. (LaPresse) - "Non so se si è parlato molto di derby, sarebbe sconveniente. Comunque noi sappiamo benissimi che abbiamo una gara estremamente importante, dobbiamo mettere tutte le energie possibili. Lo dobbiamo fare per i tifosi che hanno una grande aspettativa". Così Aurelio Andreazzoli alla vigilia della partita di campionato della Roma contro il Parma. "A Udine non abbiamo fatto un ragionamento difensivo. Dopo la gara tirate i verdetti e succede cose che non avresti voluto. Abbiamo disputato la partita come volevamo - prosegue il tecnico giallorosso - non siamo stati precisissimi, la volontà era quella di portare a casa il risultato. Spesso non è la formazione iniziale ma i comportamenti che si tengono in campo".

Andreazzoli torna poi a parlare del difficile momento di Daniele De Rossi: "Io l'ho dimostrato facendo coppia con Pjanic corrisponde al mio pensiero e ripeto: De Rossi sa fare l'uno e l'altro ma non è sempre facile. L'ideale era la soluzione con Pjanic. La partita che ha giocato a Udine è soddisfacente. Sul possesso ha avuto le difficoltà di tutti". Altri due giocatori che non attraversano un momento di grande brillantezza sono Osvaldo e Florenzi: "Florenzi per me ha doti spiccate in un ruolo particolare, secondo me quando ha disponibilità di inserimento espirme il massimo. Da interno o da trequarti può esprimere il meglio. Ha fato il quarto di difesa o il quinto, in Nazionale ricopre tutti i ruoli del centrocampo. E' un piacere avere a disposizione un giocatore così. Osvaldo domenica ha fatto il possibile, ha giocato 25' forse lo giudichiamo, o viene giudicato per come non è riuscito a sfruttare l'occasione ma io ricordo che anche i suoi compagni hanno avuto l'occasione di tirare dalla stessa posizione e non è successo. Poi è chiaro che al 92' le speranze erano di un certo titpo. In settimana si è allenato come i suoi compagni".

Infine sullo slittamento del derby al lunedì, Andreazzoli dichiara: "Non sono problemi che mi comportano vantaggi o svantaggi. Un vantaggio credo ci sia che abbiamo un giorno in più per prepararci. Ma credo che ce lo abbia anche la Lazio questo vantaggio. Le attese sono molto ma credo che sarà come riusciremo a presentarci a quella data che sarà decisivo. Prima di quella gara abbiamo due partite".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata