Andreazzoli: Gap Juve-Roma? Non credo sia così marcato

Roma, 6 mag. (LaPresse) - "Come ridurre il gap di 25 punti dalla Juve? Io non credo che ci sia una differenza così marcata tra noi e loro. Tenendo una media-punti come quella avuta nelle ultime gare si può dedurre che le possibilità di questa Roma di competere con loro ci sono concretamente: ovviamente, però, di strada ce ne ancora da fare". Così si è espresso il tecnico della Roma Aurelio Andreazzoli in conferenza stampa in merito all'effettiva distanza tra i giallorossi e i campioni d'Italia.

Passando alla gara di campionato con il Chievo, l'allenatore della Roma sta pensando a un po' di turnover. "Qualcosa faremo - ha ammesso Andreazzoli - Ora faremo bene le valutazioni e ho poi tutto domani per decidere in merito a questo. Destro e Osvaldo insieme? Siccome li abbiamo visti poco insieme in gara, dobbiamo ancora verificare bene questa possibilità. Ma, anche se sono due calciatori simili come caratteristiche, io credo proprio di sì", ha concluso il tecnico dei giallorossi.

"Tutti gli allenatori sono legati ai risultati, forse anche troppo. Io non mi preoccupo di questo, mi preoccupo solo di lavorare, di fare domani meglio di quello che ho fatto oggi", ha detto ancora Andreazzoli in conferenza stampa. "Voglio dare alla squadra quella continuità che prima non aveva. Anche in questo senso abbiamo fatto passi avanti importanti, basta vedere i numeri, ma non solo: anche gli atteggiamenti sono positivi - ha aggiunto l'allenatore della Roma - Infatti una componente che io esalto sempre è legata al fatto che ho un gruppo che sta bene insieme e che si rispetta.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata