Ancora Balotelli: Milan batte Parma 2-1 ed aggancia Lazio al 3° posto

Milano, 15 feb. (LaPresse) - Un'autorete e una prodezza di Mario Balotelli regalano al Milan tre punti nell'anticipo della 25/a giornata e il terzo posto in classifica, obiettivo dichiarato dei rossoneri. Gli uomini di Allegri faticano, soprattutto nel primo tempo, ma superano il Parma 2-1, agganciando provvisoriamente la Lazio a quota 44 punti: una robusta iniezione di fiducia in attesa della settimana di fuoco che prevede la sfida in Champions il Barcellona e l'Inter nell'atteso derby di domenica 24 febbraio. Serata amara per il Parma, a caccia di punti dopo tre pareggi e due sconfitte. Con la testa già ai blaugrana, Allegri lascia a riposo il cannoniere El Shaarawy, Mexes e Flamini, affidandosi in attacco al duo Balotelli-Niang, supportati sulla trequarti da Boateng. Donadoni schiera Amauri con Sansone e lascia inizialmente in panchina Belfodil.

E' una partenza sprint quella del Parma. Dopo otto minuti, è già brivido in area rossonera. Sul traversone di Valdes, Yepes rischia l'autorete nel tentativo di anticipare Amauri: rimedia Abbiati, deviando in angolo. Due minuti dopo ci prova Paletta: ma la sua conclusione, a tu per tu con il portiere rossonero, si spegne a lato. Ancora Parma al 25', con il colpo di testa su calcio d'angolo di Amauri sul quale Abbiati è attento. Lasciato sfogare il Parma, i rossoneri gradualmente escono dal guscio. Boateng prova a dare la sveglia al Milan tentando il sinistro dal limite: nessun problema per Pavarini. Al 39' passano avanti quasi per caso i rossoneri, che devono ringraziare un pasticcio della difesa ducale. E' Paletta, suo malgrado, a sbloccare il risultato insaccando la sua porta sull'insidioso cross di Boateng dalla destra. Per il difensore, pessimo modo per festeggiare il 27° compleanno. Il Milan conclude al meglio un primo tempo iniziato nella sofferenza, per la squadra di Donadoni svantaggio meritato.

Si torna in campo per la ripresa dove è di Boateng la prima occasione: dopo dieci minuti il centrocampista tenta il sinistro sul cross dalla sinistra di Constant, con la sfera che termina alla sinistra di Pavarini. Niente di fatto anche nella successiva punizione di Balotelli, al 17': l'ex City tira sulla barriera e spara poi al lato sulla ribattuta. SuperMario si rifà al 33', con un'esecuzione impeccabile: pallone che scavalca la barriera a s'insacca nel sette, impossibile arrivarci per Pavarini. Due a zero per i rossoneri e quarto gol in tre partite per Balotelli. E' la rete che mette ko il Parma. I rossoneri si limitano a controllare e nel finale sfiorano il tris con Montolivo, sulla cui conclusione dalla distanza è bravo Pavarini. Ancora lavoro in pieno recupero per il portiere del Parma, impegnato sul primo palo a respingere il sinistro di Balotelli. C'è ancora tempo per la rete, inutile, dei ducali: a realizzarla è uno dei migliori della squadra di Donadoni, Sansone, che sfrutta al meglio il traversone di Biabiany.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata