Amy Winehouse, ecco la biografia: ora si punta sul suo volto al cinema
Si intitolerà "Amy, my daughter" la biografia scritta da Mitch Winehouse, padre della cantante 27enne morta la scorsa estate a Londra per cause ancora da accertare. Mentre i fan attendono l'uscita dell'album postumo di Amy Winehouse, i bookie scommettono su chi interpreterà la cantante sul grande schermo in un biopic che racconterà la sua vita e che potrebbe ispirarsi proprio al libro scritto dal padre Mitch. Al primo posto c'è la cantante Billie Piper, quotata a 6,00, subito tallonata da un'altra star del pop, la trasgressiva Lady Gaga, bancata a 7,00. Distaccate al terzo posto sono la star di "Twilight", Kristen Stewart, le attrici britanniche Lacey Turner e Vicky McClure: una loro vittoria è pagata 9 volte la posta giocata. L'ipotesi che a interpretare Amy Winehouse sul grande schermo sia una delle sue amiche, Kelly Osbourne, è bancata a 13, mentre appare più lontana la possibilità che a vestire gli eccentrici panni della cantante britannica siano Rooney Mara (11,00) e Noomi Rapace (15,00), entrambe famose per aver interpretato sul grande schermo il controverso personaggio di Lisbeth Salander, protagonista dei libri di Stieg Larsson. MSC/Agipro

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata