I Patriots vincono il peggior Super Bowl: Tom Brady sempre più nella storia

La finale di football americano contro i Los Angeles Rams è da record negativi

I New England Patriots e il suo quarterback Tom Brady sono nella storia più che mai. I ragazzi di Boston hanno portato a casa la cinquantatreesima finale di football americano diventando la squadra più vincente della NFL (assieme ai Pittsburgh Steelers) con sei Super Bowl vinti. Sesto Super Bowl vinto anche per il simbolo della squadra, Brady, che da diciannove anni indossa la maglia dei Patriots: nessun quarterback ha mai raggiunto un tale risultato e nessuno aveva mai vinto una finale a 41 anni.

Record (negativo) anche per il match, già considerato dai tifosi il peggiore nella storia dei Super Bowl. La partita giocata ad Atalanta contro i Los Angeles Rams, finita 13-3, non ha regalato emozioni e il totale dei punti segnati durante il match (16) è il più basso di sempre per una finale di Nfl. Con un solo touchdown in tutta la partita, la finale verrà ricordata come l'unica nella storia di questo sport senza touchdown per tre quarti di gioco.

Piccolo record anche per i Rams, che hanno incluso due ragazzi tra i loro cheerleader: non era mai accaduto prima. Finora la disciplina è stata sempre considerata esclusivamente femminile.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata