Ryder Cup, a Parigi Molinari batte Woods e l'Europa ribalta gli Usa: 5-3

In mattinata Stati Uniti vincono 3 match a 1. Nel pomeriggio travolgente ritorno europeo ed è capotto: quattro vittorie su quattro per il Vecchio Continente

L'Europa del golf comincia bene l'avventura parigina di Ryder Cup sul percorso del Le National. Francesco Molinari e Tommy Fleetwood la tengono a galla al mattino nei quattro "fourballs" (3-1 per gli Stati Uniti) battendo Tiger Woods e Patrick Reed. Ma, nel pomeriggio, nei "foursomes", la formula più difficile in cui ogni squadra gioca con una sola pallina alternando i due giocatori un colpo per uno, viene fuori tutta la forza della squadra europea capitanata da Thomas Bjorn. Vincono tutti e largamente. E' un capotto (4-0) disastroso per gli Stati Uniti. Alla fine, il punteggio è di 5-3 per l'Europa che, con nove vittorie e un pareggio nei venti incontri di sabato e domenica potrebbe portarsi a casa la coppa.

Al mattino, su 69 buche giocate, gli americani ne hanno vinte 18 e gli europei 14 (37 sono state pareggiate). Nel pomeriggio emergono numeri decisamente inusuali per questo tipo di competizione: su 60 buche giocate (nessun match è andato oltre la sedicesima buca) gli europei ne hanno vinte 30, gli americani 10 e 20 sono finite alla pari 

Francesco Molinari e Tommy Fleetwood si sono dimostrati la coppia leader della squadra europei: attenti, concentrati, determinatissimi ad aiutarsi e a sostenersi a vicenda: hanno vinto nettamente sia al mattino che al pomeriggio (3Up e 5Up). Soprattutto, al mattino, si sono tolti la soddisfazione di battere Tiger Woods e Patrick Reed. Per Chicco è la prima volta in Ryder che riesce a superare la "Tigre". Ci aveva pareggiato (ed era stato un mezzo punto decisivo) a Bethesda, ma oggi Molinari ha giocato da leader del circuito quale è. Lui e Fleetwood si sono anche divertiti a festeggiare come a calcio con "pettate" è urla liberatorie.

Domani si riprende. Al mattino si giocheranno 4 "fourballs" e, al pomeriggio 4 "foursomes". Ecco i risultati del pomeriggio.

1) Henrick Stenson-Justin Rose (Europa) vs Dustin Johnson-Ricky Fowler (Usa): L'Europa vince il match avanti 3Up&2 (3 buche di vantaggio con due da giocare) dopo la diciassettesima buca. 1 PUNTO EUROPA. 

2) Ian Poulter-Rory McIlroy (Europa) vs Bubba Watson-Webb Simpson (Usa) - L'Europa vince il match 4&2 dopo sedici buche. 1 PUNTO EUROPA

3) Sergio Garcia-Alex Noren (Europa) vs Phil Mickelson-Bryson Dechambeu (Usa).  L'Europa vince il match 5&4 dopo quattordici buche. 1 PUNTO EUROPA 

4) Francesco Molinari-Tommy Fleetwood (Europa) vs Justin Thomas.Jordan Spieth. L'Europa vince il match 5&4 dopo quattordici buche. 1 PUNTO EUROPA 

La mattinata dei Fourballs - Quattro partite a quattro palle. Sembra il titolo di una vecchia novella. Ma è l'inizio della 42esima Ryder Cup, la più importante gara di golf che vede di fronte le squadre di Europa e Stati Uniti. Da questa mattina alle 8 e un quarto si sono giocati i primi quattro match. Coppie europee contro coppie americane con quattro palline (una per giocatore) chi chiude la buca nel miglior punteggio, va in vantaggio di un punto. La vittoria (e il punto) vengono assegnati alla coppia che ha un vantaggio, poniamo di 3 puti, quando mancano due buche e l'altra non può più pareggiare: 3up2 vuol dire, appunto che una squadra ha 3 buche di vantaggio quando ne mancano due. Se le squadre sono pari, si dice All Square (AS). Ma siamo ancora lontani da quel momento. Comunque, la squadra che vince ottiene un punto, quella che perde, zero. In caso di pareggio, mezzo punto a testa. Agli Stati Uniti, che hanno vinto l'ultima Ryder Cup (2016 in Minnesota) bastano 14 punti per pareggiare questo evento e tenersi la Coppa per altri due anni. All'Europa, per riprendersela, servono 14 punti e mezzo. Oggi pomeriggio, si giocheranno altre quattro partite (sempre a coppie) ma secondo la formula "foursomes" (una pallina per squadra). Domani altre otto partite a formula inverse. Domenica i 12 singolari decisivi.

Spectators cheer ahead of the start of the first fourball match on the first day of the 42nd Ryder Cup at Le Golf National Course at Saint-Quentin-en-Yvelines, south-west of Paris on September 28, 2018. (Photo by FRANCK FIFE / AFP)

Ecco i risultati alla fine dei quattro "fourballs" della mattinata

Francesco Molinari e Tommy Fleetwood (Europa) battono per 3up alla 17 Tiger Woods e Patrick Reed. I due giocatori europei si completano benissimo e quando uno scende un po' di tono, l'altro si mette a tirare. Chicco e Tommy hanno vinto la prima (birdie di Molinari) e la quarta buca; gli americani hanno vinto la seconda (birdie di Woods) la settima (birdie di Reed), la nona (birdie di Woods) e la decima (splendido approccio imbucato di Reed) con errori di Chicco e Tommy. All'undicesima, però, uno splendido putt da oltre dieci metri di Francesco Molinari riporta sotto l'Europa. Alla buca successiva, ancora Chicco con un putt più corto ma altrettanto efficace. Alla 15, Chicco finisce in acqua, ma viene fuori Tommy Fleetwood che imbuca un meraviglioso approccio e dà un prezioso punto di vantaggio per l'Europa a tre buche dalla fine. E alla 16, ancora Fleetwood con un altro putt strepitoso da lontano. Francesco corre a dargli una "pettata" calcistica. Con due punti avanti, gli europei possono solo vincere o pareggiare. Alla 17, poi, gli americani non arrivano nenache in green e Chicco fa il birdie al primo putt. Adesso lui e Tommy tornano subito in campo per il "foursome" contro Justin Thomas e Jordan Speth EUROPA 1 PUNTO


Tony Fiinau e Brooks Koepka completano la loro straordinaria rimonta e, proprio alla 18 passano avanti portando il secondo punto agli Stati Unti. Battuti Justin Rose e John Rahm (Europa). Gli europei hanno vinto la prima, la settima, l'ottava buca e la dodicesima con uno splendido approccio dal rough imbucato da Justin Rose con il contagiri  Gli americani si sono presi la sesta, l'undicesima, la tredicesima e la sedicesima grazie a uno tee shot molto fortunoso di Finau con una pallina che ha battuto sul bordo in legno dell'ostacolo d'acqua ed è rimbalzata a meno di un metro dalla buca. All'utima buca, Justin Rose (che ha retto da solo buona parte del match mal supportato da un Rahm quasi inguardabile) finisce in acqua con un colpo bello quanto sfortunato. Rahm arriva in green ma sbaglia di poco il putt del pareggio. Un tee shot di Koepka ha colpito una signora che è stata portata all'ospedale con un taglio in faccia. USA 1 PUNTO

Dustin Johnson e Ricky Fowler hanno portato il primo punto agli Stati Uniti battendo nettamente (4Up a tre buche dalla fine) Rory McIlroy e Thorbjen Olesen (Europa). Gli europei, con McIlroy particolarmente apatico, non sono mai stati in partita. Hanno vinto la otto, poi non hanno più toccato palla. Johnson e Fowler ne hanno vinto 5 (9,10, 12, 13, 16) e hanno portato a casa il primo punto: USA 1 PUNTO

Justin Thomas e Jordan Spieth (Stati Uniti) sconfiggono per 1Up Paul Casey e Tyrrel Hatton. Gli americani hanno vinto la prima, la quinta e la settima buca, ma gli europei, grazie a un Casey strepitoso e a un gran gioco di squadra, hanno recuperato con un filotto strepitoso: 11-12-13. Poi gli Stati Uniti sono tornati avanti alla sedici. Gli europei combattono ma alla 18, Hutton sbaglia di poco il putt del pareggio. USA 1 PUNTO

Spectators cheer ahead of the start of the first fourball match on the first day of the 42nd Ryder Cup at Le Golf National Course at Saint-Quentin-en-Yvelines, south-west of Paris on September 28, 2018. (Photo by FRANCK FIFE / AFP)

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata