Divisione Calcio a 5
Divisione Calcio a 5
Calcio a 5, Serie A: esordio casalingo per Pesaro e Acqua&Sapone

Le due finaliste dei playoff scudetto di giugno debuttano di fronte al proprio pubblico, nella seconda giornata. Solo due gli incontri tra squadre che erano già nella categoria lo scorso anno, mentre saranno ben tre i derby. Si comincia con Latina-Aniene, in diretta su Lapresse, venerdì alle 20.30

Nessun riposo per la Serie A. Nonostante la doppia amichevole della Nazionale italiana con la Croazia, durante la settimana, in cui gli azzurri hanno raccolto un pareggio e una sconfitta, il campionato di calcio a 5 non riposa e propone il ritorno a casa dell'Italservice, campione in carica. Nella prima partita al Pala Nino Pizza, Pesaro affronterà la sorpresa di questo inizio stagione: il Kaos Mantova. Già all'esordio turno, l'Italservice ha fatto capire che quest'anno non ci saranno sconti per nessuno, servendo sei gol di benvenuto in Serie A alla neopromossa Genova. Sei reti le ha segnate anche il Kaos, sorprenendo la Came Dosson, ma giocare nel palazzetto in cui i campioni d'Italia, nella scorsa regular season, hanno sempre vinto, è tutt'altra cosa. Prima casalinga anche per la grande delusa degli ultimi playoff scudetto, l'Acqua&Sapone Unigross, che proverà a cancellare il brutto avvio di campionato contro l'Italian Coffe Petrarca.

Saranno solo due, in questo turno, gli incontri tra squadre che l'anno scorso erano già in Serie A: Came-Arzignano e Rieti-Colormax. Umori opposti per le due rivali del derby veneto, con la Came che deve rifarsi della brutta sconfitta del primo turno, mentre il Real ha strappato un punto ai vicecampioni d'Italia dell'Acqua&Sapone, regalandosi una bella dose di entusiasimo. Scontro tra sconfitte, nell'altra partita: se, da un lato, il 3-2 subito da Rieti a Catania poteva anche essere preventivabile, totalmente inaspettato è stato l'8-2 che la Signor Prestito ha inflitto alla Civitella Colormax, una delle migliori formazioni, per rendimento, nella seconda parte della scorsa stagione. A questa bellissima vittoria, la CMB proverà a dare seguito nell'esordio casalingo contro Genova.

Oltre al derby veneto, la giornata propone anche quello laziale, tra Latina e Aniene, e quello campano, tra Avellino ed Eboli,. Buono l'avvio della Lynx, salva all'ultimo turno lo scorso anno e subito vincente contro il Petrarca, meno quello della Cybertel che proverà a rifarsi dopo aver sfiorato il colpaccio proprio con la Sandro Abate. Aniene dovrà però fare a meno di Jorginho, espulso nella prima giornata. Già abituata al derby nelle passate stagioni, quest'anno Eboli non se la vedrà più con Napoli, ma con Avellino: entrambe vincenti all'esordio, le squadre possono contare su un'ottima rosa, anche se Eboli è favorita, sulla carta. L'ultima partita di giornata sarà quella tra Lido di Ostia e Catania. Battendo Rieti nel primo incontro, la Meta ha dimostrato ancora una volta la propria crescita e che la strada per lo scudetto passerà anche dalla Sicilia, ma la Todis, dominatrice in Serie A2 lo scorso anno e vicina a strappare punti alla Feldi all'esordio, sarà un avversario ostico.

Le partite della seconda giornata:

Aqua&Sapone Unigross - Italian Coffee Petrarca

Came Dosson - Real Arzignano (diretta su Lapresse, venerdì, ore 20.30)

Italservice Pesaro - Kaos Mantova

Lynx Latina - Cybertel Aniene (diretta su Lapresse, sabato, ore 18.30)

Real Rieti - Colormax Pescara

Sandro Abate Avellino - Feldi Eboli

Signor Prestito CMB - CDM Futsal Genova

Todis Lido di Ostia - Meta Catania Bricocity

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata