Alonso: Vettel in Ferrari? Sono felice con Massa

Yeongam (Corea del Sud), 13 ott. (LaPresse) - "Siamo piloti e vogliamo vincere ogni gara a cui prendiamo parte. Se, per divertimento, partecipassi ad una gara di kart a dicembre e finissi secondo, mi darebbe una sensazione spiacevole. Adesso abbiamo quattro gare in quattro Paesi e dobbiamo correre per il team, gli sponsor, i tifosi e noi stessi, per cui è impossibile non essere motivati", così Fernando Alonso ha caricato l'ambiente della Ferrari, in vista del Gp di Corea.

"Spero di divertirmi qui come ci siamo divertiti a Suzuka - ha aggiunto - dove siamo riusciti ad essere aggressivi e a mettere in pratica la nostra strategia. Qui un podio dovrebbe essere possibile e se riusciamo ad ottenere il massimo dalla vettura e tutto va per il verso giusto, possiamo cercare di vincere".

In ogni caso lo spagnolo ha specificato che in questo momento gli interessi della squadra sono superiori a quelli individuali: "La mia posizione in campionato non è molto importante perché non fa molta differenza arrivare secondo o terzo se non si può diventare campione - ha aggiunto - il campionato Costruttori è più importante e, anche se la McLaren è un bel po' davanti a noi, faremo il massimo per arrivare al secondo posto, anche se sarà difficile".

Infine Alonso ha affrontato anche la questione relativa ad un possibile passaggio di Vettel in Ferrari. "Sono molto felice assieme al mio compagno di squadra", così Fernando Alonso ha risposto a chi gli chiedeva un parere sull'eventuale futuro approdo a Maranello del campione del mondo. "Ci confrontiamo sul modo di guidare e su come affrontare un fine settimana di gara e da Felipe ho imparato in questi due anni - ha aggiunto - Ho un contratto a lungo termine quindi non so chi sarà il mio compagno di squadra per tutto questo tempo, se sarà Felipe o qualcun altro, ma chiunque sia, lavoreremo insieme per aiutare la Ferrari a vincere".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata