Alonso: Segnali positivi, ma prematuro trarre conclusioni venerdì

Montmelò (Spagna), 10 mag. (LaPresse) - "I segnali di questa giornata sono positivi, siamo stati veloci sia al mattino che al pomeriggio e la macchina è sembrata bilanciata sia a pieno carico che con poca benzina. Ma è sempre prematuro trarre conclusioni al venerdì quando tutto sembra andare bene, perché in passato abbiamo già visto come gli avversari possano volare in qualifica". E' moderatamente soddisfatto il pilota della Ferrari Fernando Alonso al termine delle prove libere di oggi al Gran Premio di Spagna, in cui lo spagnolo ha ottenuto il primo tempo nella prima sessione e il secondo nella seconda sessione. "Abbiamo tantissimi dati da analizzare questa sera, soprattutto perché la pioggia del mattino ci ha costretto a concentrare quasi tutto il programma previsto sull'asciutto nel secondo turno di prove - ha sottolineato Alonso - Certamente le sensazioni sono buone e anche se siamo consapevoli che qui non sarà facile siamo sicuri di poter lottare tra i migliori". L'asturiano non vede una squadra favorita in particolare in vista delle qualifiche e della gara. "Non mi aspetto grandi sorprese rispetto al Bahrain, credo che il gruppo di testa sia ormai definito, con Red Bull, Mercedes, noi e Lotus - ha spiegato il pilota della Ferrari - Anche se dobbiamo vedere quanto McLaren sia riuscita a migliorare e stare attenti anche a Force India, che in qualifica e gara è molto forte".

"Oggi è andato tutto bene, anche se al mattino la pioggia ha ridotto il tempo a disposizione per provare tutto quello che avevamo in programma nel primo turno. Anche nella simulazione di gara la macchina è sembrata competitiva e questo mi rende molto fiducioso, spero di riuscire a far bene fino alla fine del weekend". Questa l'analisi del pilota della Ferrari Felipe Massa al termine delle prove libere del Gran Premio di Spagna, quinta prova del Mondiale di Formula 1. "Il lavoro iniziato appena la pista si è asciugata è stato poi completato nella sessione pomeridiana - ha spiegato il brasiliano - prestando la massima attenzione al comportamento della macchina con i due tipi di gomme scelti dalla Pirelli per questo circuito, soprattutto alla nuova mescola dura", ha concluso Massa.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata