Allo svedese Myhrer l'oro dello slalom. Sci alpino, azzurri senza medaglie
Fuori Hirscher e Kristoffersen. Argento a Zenhauser, bronzo a Matt. Nono l'italiano Moelgg che era quarto dopo la prima. Alla Gisin la combinata femminile

A 35 anni, lo svedese Andre Myhrer porta a casa l'oro dello slalom speciale maschile dopo una gara piena di sorprese e cadute importanti: fuori Hirscher e Kristoffersen. Argento inaspettato per il giovane svizzero Ramon Zenhaeusern, terzo l'austriaco Michael Matt anche lui molto giovane ma più conosciuto. Ai piedi del podio finiscono tre francesi: dal ragazzino (20 anni) Noel seguito da Pinturault e da Muffat-Jeandet. L'azzurro Manfred Moelgg, che era quarto al termine della prima manche, a sei centesimi da podio virtuale, ha sbagliato a metà gara ed è finito solo nono. L'Italia degli uomini continua nella carestia di medaglie nello sci alpino che va avanti da troppo tempo.

Da raccontare il disastro di Marcel Hirscher, il superfavorito austriaco che ha sbagliato per tutta la prima parte della prima mache ed è poi saltato. Ma anche più grave quello che è accaduto al norvegese Henrik Kristoffersen che era largamente al comando della prima discesa con 21 centesimi su Myhrer. Kristoffersen, uno che non aveva mai perso quando è partito al comando, si è buttato giù come un pazzo ed è uscito fin troppo presto buttando al vento una medaglia che sembrava sicura.

Infortunio per Nicola Tumolero. L'azzurro del pattinaggio di velocità, bronzo nei 10.000 metri, nel corso della finale per il quinto posto del Team Pursuit, ha riportato la completa rottura del tendine tibiale anteriore della gamba destra, subito suturato chirurgicamente ieri sera presso l'ospedale di Gangneung. La prognosi prevede due settimane senza carico con Cam boot (controlled ankle motion): Tumolero non potrà riprendere l'attività agonistica prima di tre mesi. L'atleta, al quale è stata consentita la possibilità di volare, rientrerà in Italia vnerdì mattina.

COMBINATA FEMMINILE. Esce Lindsey Vonn, crolla Ragnhild Mowinckel. L'oro della combinata femminile va alla svizzera Michelle Gisin, fidanzata dell'azzurro De Aliprandini, sorella della vincitrice della libera di Sochi, Dominique. La svizzera, poco considerata dal pronostico, era terza dopo la discesa libera (comandata dalla Vonn) ed è riuscita a mettere insieme un'ottima manche di slalom sul percorso tracciato dall'allenatore delle slovene. Secondo posto per l'americana Mikaela Shiffrin (che era favorita dopo la discesa in cui era finita sesta); terza l'altra svizzera Wendy Holdener. Le azzurre sono andate piuttosto male in discesa (12esima Brignore e 14esima Bassino, fuori la Schnarf), hanno recuperato qualcosa in slalom. Federica Brignone è finita al'ottavo posto, Marta Bassino decima.

Per lo sci alpino resta il team event (uomini e donne insieme) che si svolgerà tra due giorni.

SHORT TRACK - Dopo il bronzo di Arianna Fontana, nei mille metri vinti dalla olandese Suzanne Schulting, il cinese Dajing Wu ha conquistato la medaglia d'oro nei 500 metri. Il cinese ha prevalso in 23"190, nuovo record del mondo, precedendo i due coreani Daeheon Huang e Hyojun Lim, rispettivamente bronzo e argento. Quarta piazza per il canadese Samuel Girard.

SNOWBOARD. Anna Gasser ha vinto la medaglia d'oro nel big air di snowboard. L'austriaca ha trionfato con il punteggio di 185 punti davanti alla statunitense Jamie Anderson (177.25) e alla neozelandese Zoi Sadowski Synnott (157.50), rispettivamente medaglia d'argento e bronzo.

FREESTYLE. Doppietta Usa nell'halfpipe maschile di freestyle. David Wise ha trionfato con il punteggio di 97.20 davanti al connazionale Alex Ferreira (96.40). Bronzo al neozelandese Nico Porteous con 94.80. 

BIATHLON. La Bielorussia, trascinata nell'ultima frazione da Darya Domracheva, che si mette al collo il quarto oro olimpico in carriera, ha vinto la staffetta femminile 4x6km di biathlon ai Giochi Olimpici di PyeongChang davanti alla Svezia (+10"7) e alla Francia (+17"6). Il quartetto azzurro, formato da Lisa Vittozzi, Dorothea Wierer, Nicole Gontier e Federica Sanfilippo, non è andato oltre le nona posizione, a oltre un minuto dalla Bielorussia.

Si terrà venerdì alle 20.15 locali (le 12.15 italiane) la staffetta maschile, ultima gara nel programma olimpico del biathlon. Il direttore tecnico Fabrizio Curtaz ha ufficializzato il quartetto italiano che prevede Lukas Hofer al lancio, seguito da Dominik Windisch, Thomas Bormolini e Giuseppe Montello. La squadra azzurra è reduce dal quinto posto conseguito nei Mondiali di Hochfilzen del 2017, raggiunto con gli stessi uomini. 

HOCKEY. Gli Stati Uniti hanno vinto il torneo femminile di hockey su ghiaccio ai Giochi. La nazionale a stelle e strisce ha battuto in finale il Canada campione in carica agli shootout (3-2), dopo che il terzo periodo si era chiuso sul 2-2. E' il primo oro olimpico conquistato dalle statunitensi in 20 anni: il Canada ha dominato le ultime quattro edizioni dei Giochi. 

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata