Allegri: Squadra sta bene, per Pato serve un occhio di riguardo

Milano (Italia), 23 set. (LaPresse) - "La squadra come sta? Quelli che ho a disposizione stanno bene, per la formazione vediamo dopo la rifinitura". Così l'allenatore del Milan Massimiliano Allegri nel corso della conferenza stampa alla vigilia del match di campionato contro il Cesena. "Pato? Abbiamo analizzato con i medici tutti gli infortuni fino ad oggi, ma è difficile trovare spiegazioni. Dobbiamo vedere bene cosa fare, perchè non è normale che un ragazzo di 22 anni abbia tutti questi infortuni. Dobbiamo stargli addosso e farlo tornare nelle migliori condizioni fisiche e mentali".

Il mister toscano parla anche di El Shaarawy e Cassano. L'italoegiziano "è giovane - spiega Allegri - ma va lasciato in pace e non caricato di responsabilità. Loro devono portare entusiasmo ed incoscienza". Sul barese: "Sta facendo bene, sono contento ma può e deve fare di più. I numeri sono dalla sua parte e sono convinto che il Milan ha fatto benissimo a tenerlo".

"Ibrahimovic? Sta meglio ma non ce la farà per domenica, vediamo per la Coppa. Lo stesso vale per Ambrosini. Nonostante la sua mole fisica Zlatan riesce a recuperare rapidamente la condizione perchè ha una grande tecnica", ha spiegato ancora il tecnico rossonero.

"Lo spirito? La squadra non lo ha mai perso - ha continuato Allegri - e quando parlo della squadra mi ci metto dentro anch'io. Già con l'Udinese abbiamo fatto un'ottima partita e anche a Napoli non era andata troppo diversamente, siamo stati puniti da errori. Non giochiamo affatto con presunzione". Il mister rossonero svela di aver parlato ieri con il presidente Berlusconi: "Mi aveva chiamato anche martedì, capisce il momento di emergenza ed è molto vicino alla squadra. Ma non abbiamo attenuanti. Non lo avevamo neppure l'anno scorso - continua Allegri - quando abbiamo fatto bene nonostante le molte assenze".

Inevitabile un commento sul cambio alla guardia nella panchina dell'Inter. "Gasperini? Mi dispiace per lui - ha detto Allegri - è un ottimo allenatore. Ranieri ha però a disposizione una grande Inter".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata